lunedì 28 aprile 2014

Recensione: Hunger games (la serie) - Suzanne Collins

Finito ieri il terzo libro, ecco la saga che nell'ultimo periodo mi ha lasciato senza parole per come è stata costruita e per l'idea stessa di questa storia.

HUNGER GAMES - LA TRILOGIA



TITOLI

Primo Volume: Hunger Games
AUTORE: Suzanne Collins
EDITORE: Mondadori 
PAGINE: 384 pagine
PREZZO DI COPERTINA: 13 euro







TRAMA
Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori.
Ognuno dei Distretti deve sacrificare un ragazzo e una ragazza che verranno gettati nell'Arena: ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience.
Katniss appartiene al Distretto dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in settantatré edizioni, e con lei è stato sorteggiato Peeta Mellark: sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha sempre lottato per vivere e lo farà anche questa volta.

PUNTEGGIO









Secondo Volume: Hunger Games - la ragazza di fuoco
AUTORE: Suzanne Collins
EDITORE: Mondadori 
PAGINE: 384 pagine
PREZZO DI COPERTINA: 13 euro







TRAMA

Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games, l'implacabile reality show di Panem, e perdere significa morte certa. Katniss e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Invece nulla va come lei vorrebbe. In giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, accesa dalla scintilla della loro vittoria.
Gale, il suo amico di sempre, è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle.
 Mentre si avvicina il Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Peeta e Katniss rischiano di pagare con la vita...

PUNTEGGIO







Terzo volume: Hunger Games - il canto della rivolta
AUTORE: Suzanne Collins
EDITORE: Mondadori 
PAGINE: 423 pagine
PREZZO DI COPERTINA: 13 euro







TRAMA

Contro ogni previsione, Katniss Everdeen è sopravvissuta all'Arena degli Hunger Games. Due volte. Ora vive in una bella casa, nel Distretto 12, con sua madre e la sorella Prim. E sta per sposarsi. Sarà una cerimonia bellissima, e Katniss indosserà un abito meraviglioso. Sembra un sogno...
Invece è un incubo. Katniss è in pericolo. E con lei tutti coloro a cui vuole bene. Tutti coloro che le sono vicini. Tutti gli abitanti del Distretto.
Perché la sua ultima vittoria ha offeso le alte sfere, a Capitol City. E il presidente Snow ha giurato vendetta. Comincia la guerra. Quella vera.
Al cui confronto l'Arena sembrerà una passeggiata.

PUNTEGGIO





L'AUTRICE


Suzanne Collins, nota autrice statunitense, vive nel Connecticut con la sua famiglia e due gatti selvatici. L'idea degli Hunger Games - i giochi della fame - si è fatta strada nella sua mente mentre faceva zapping tra le immagini dei reality show e quelle della guerra vera. I suoi libri sono tradotti in 40 paesi e continuamente ristampati: un vero caso editoriale, tanto che la rivista "Time" ha nominato Suzanne Collins tra le 100 più influenti personalità della cultura.






Della stessa autrice è uscita anche la serie Gregor, che sembra sarà composta da 5 libri. 
Per ora sono usciti i primi 3:


RECENSIONE

La trilogia degli Hunger Game ti porta in un mondo da cui non riuscirai a staccarti facilmente. Tutto quello racchiuso nella storia di Katniss e Peeta, dalle ambientazioni, alle particolarità dei personaggi ti porterà a chiederti in ogni istante come l'autrice sia riuscita a rendere tutto così preciso nel dettaglio.
Il suo mondo lo vedi e lo senti. Le immagini che, durante la lettura, prendono forma ti conducono direttamente in quel viaggio e ti senti parte della storia.
I colpi di scena e le parti più drammatiche ti tengono incollato alle parole. Soprattutto nei primi due volumi non puoi aspettare, la curiosità di sapere il prossimo passo dei personaggi ti spinge a continuare.
E' un mondo esclusivo, azzardato, diverso e sicuramente una buona miscela che lega un possibile futuro a un passato già noto e tiene queste due parti nettamente distinte anche se l'una è intersecata all'altra.
Tutti i personaggi sono in gioco con se stessi e tra di loro, ed emergono i punti deboli di ognuno dei due "sistemi" che compongono Panem: Capitol City e i distretti.
Negli Hunger games, dal primo al terzo, troviamo una storia ben studiata, dai risvolti finali interessanti.
Secondo un mio giudizio personale ho preferito i primi due volumi rispetto al terzo che ho avvertito in alcuni punti un po' lento nella lettura e forse certe parti sono state allungate troppo ma apparte questo il resto è senza dubbio scritto bene.
Il punto forte di questa storia è sicuramente caratterizzato dall'idea e la struttura delle arene e dei diversi ostacoli che i personaggi incontreranno.
E' una serie che non può assolutamente mancare tra le nostre letture e la consiglio solamente a chi potrebbe apprezzare questo genere di libri.
I FILM

Lions Gate Entertainment ha acquistato i diritti di distribuzione mondiale per un adattamento cinematografico dei libri. I film saranno in tutto 4, infatti il terzo libro verrà diviso in due parti.

I TRAILER 







Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog