martedì 14 ottobre 2014

Recensione: Black Ice - Becca Fitzpatrick

Ciao a tutti lettori, come va? Oggi torno con una nuova recensione, vi parlerò di "Black Ice" di Becca Fitzpatrick uscito il 7 Ottobre in tutte le libreria. 
Ringrazio la Piemme per avermi dato l'occasione di leggere in anteprima il nuovo romanzo autoconclusivo dell'autrice famosa per la serie paranormal romance degli Angeli Caduti.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Black Ice
AUTORE: Becca Fitzpatrick
EDITORE: Piemme
PAGINE: 356 pg
PREZZO: 16,90 euro








TRAMA

Britt si è preparata per più di un anno a un trekking sul Teton Range. Quello a cui non era preparata, però, è scoprire che Calvin, il suo ex ragazzo e unico grande amore, si unirà a lei. Prima che Britt abbia tempo di esplorare i propri sentimenti, si scatena una terribile tormenta che la obbliga a rifugarsi in una baita sperduta. Peccato che gli occupanti, entrambi giovani e molto affascinanti, siano anche due fuggitivi decisi a prenderla in ostaggio. Britt sa che la conoscenza dei sentieri e l’attrezzatura da treking che ha con sé rappresentano la sua assicurazione sulla vita, e che deve solo resistere abbastanza a lungo perché Calvin la raggiunga, eppure…
In una disperata corsa contro il tempo e il freddo, Britt scoprirà che sotto la neve si nascondono moltissimi segreti e che forse il suo rapitore, la cui gentilezza è decisamente seducente, non è quello che sembra.

AUTORE

Becca Fitzpatrick è l’autrice best seller della saga paranormal romance Il bacio dell’angelo caduto che ha venduto 70.000 copie soltanto in Italia.
Il lancio mondiale del suo nuovo thriller è previsto il 7 ottobre 2014.







BOOKTRAILER


ESCLUSIVA PLAYLIST MUSICALE (album creato dall'autrice): http://www.beccafitzpatrick.com/#!black-ice-playlist/c1b0d


RECENSIONE

"Black ice" viene considerato un romanzo thriller e infatti verremo catapultati nella sfortunata vicenda della protagonista Britt.
Finalmente sono arrivate le vacanze di primavera e Britt insieme all'amica Korbie ha organizzato un viaggio in montagna. La baita dove trascorreranno le loro vacanze è dei genitori dell'amica e Britt non vede l'ora di immergersi in giornate all'insegna del trekking. 
Purtroppo, Britt si ritroverà a far i conti con la presenza di Calvin, il fratello di Korbie e suo ex ragazzo. 
Tutto é organizzato e le ragazze sono già in viaggio quando vengono prese alla sprovvista dal maltempo e dalla neve. La macchina di Britt rimane bloccata in mezzo alla tormenta. Le ragazze preoccupate e spaventate decidono di provare a cercare aiuto e dopo un'ora di cammino troveranno una baita.
Due ragazzi aprono la porta della loro salvezza ma Britt e Korbie si ritroveranno in ostaggio e questo darà il via ad una serie di coincidenze e vicende molto inquietanti.
La storia è davvero originale sia per la località, sia per come sono stati costruiti gli eventi, sia per i personaggi. 
Per quanto mi riguarda era la prima volta che leggevo qualcosa di questa autrice e il suo modo di scrivere mi è piaciuto molto trovandolo coinvolgente soprattutto dalla metà del libro fino alla fine.
Alcune scene, nel cuore della storia, hanno dato una buona dose di suspence. 
Ho riscontrato alcuni difetti di trama, però mi è piaciuta l'idea di inserire una parte "romance" nella storia e vedere come l'autrice ha saputo gestire l'amore all'interno di questa vicenda. Il finale, forse, l'ho trovato un po' banale e per chi ha una base di qualche lettura thriller avrebbe apprezzato saper qualcosa di più sull'aspetto drammatico.
La lettura comunque riesce a portarci in ambientazioni ben costruite ed è stato davvero bello entrare in questi luoghi innovativi in questo genere di libri. 
I personaggi maschili ha dato spessore alla storia con le loro personalità molto forti sia nei dialoghi sia nel loro modo di agire.
Voglio consigliare questo libro perché come lettura si è dimostrata piacevole nonostante qualche piccolo difetto e ho trovato l'idea molto originale e nuova.

PUNTEGGIO



2 commenti:

  1. Complimenti per la recensione! Spero di sbagliarmi sul finale, i generi thriller con i fantasy, sono tra i miei preferiti. Sono a metà libro e mi è venuto un sospetto su come finirà la storia. ^^" Comunque mi trovi d'accordo. E' scritto molto bene, la storia è fluida e invita alla lettura. Infatti le mie ore di sonno stanno reclamando pietà! >///<"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-)! Gentilissima!! Sicuramente, almeno per me, è stata una lettura diversa dal solito e già all'inizio quando ho scoperto l'uscita mi incuriosiva tantissimo!! E' un'autrice che voglio riconsiderare anche per la serie..vediamo!! Ho una lista lunghissima :-D :-D

      Elimina

Cerca nel blog