martedì 7 ottobre 2014

Recensione: Nata sotto il segno dell'amore - Loredana Frescura / Marco Tomatis

Ringrazio anticipatamente la Piemme per avermi inviato questa copia e sono davvero felice di poter dedicare spazio a questi due autori. Il libro di cui vi voglio parlare è: "Nata sotto il segno dell'amore" di Loredana Frescura e Marco Tomatis. Il libro in questione esce proprio oggi, il 7 Ottobre 2014.

SCHEDA DEL LIBRO


TITOLO: Nata sotto il segno dell'amore
AUTORE: Loredana Frescura e Marco Tomatis
EDITORE: Piemme
PAGINE: 197 pg
PREZZO: 15 euro







TRAMA

Laura è nata il 14 febbraio, sotto il segno dell'amore: il giorno di San Valentino, mentre i suoi genitori festeggiavano davanti a una torta a forma di cuore, ha deciso di interrompere l'attesa e di venire al mondo. Peccato però che lei, invece, l'amore vero, quello con la A maiuscola, non riesca a trovarlo. E ora che l'officina di suo padre continua a perdere clienti, e per risparmiare anche la gita di classe è a rischio, a Laura sembra che trovare un ragazzo e scoprire l'amore sia diventato ancora più difficile. Ma ci penseranno due occhi color liquirizia a farle cambiare idea, anche se, come in ogni storia d'amore che si rispetti da Romeo e Giulietta in poi, le cose non saranno affatto facili.

AUTORI



Loredana Frescura è nata in una piccola frazione del comune di Marsciano, Papiano, in provincia di Perugia, dove tuttora vive, scrivendo storie - a volte tenere, a volte forti - di adolescenti. Maestra elementare, ha la passione per il cinema e la musica.
Ha scritto numerosi libri per ragazzi, tra cui, Se ti fermi, ti innamori, per la Fanucci (insieme ad altri autori), e Ti giuro che l'amore c'è, per la Rizzoli.

Marco Tomatis è nato nel 1948, a Mondovì, in provincia di Cuneo, dove continua a vivere. Ha cominciato realizzando sceneggiature per storie a fumetti per un pubblico sia adulto che infantile e adolescenziale per i disegni di Cinzia Ghigliano, illustratrice e compagna di vita.
Sono poi venuti alla luce anche alcuni libri per adulti. Le soddisfazioni maggiori però sono venute negli ultimi anni dai libri per bambini e ragazzi, alcuni dei quali scritti a quattro mani con una bravissima Loredana Frescura. Con quelli ha vinto numerosi premi e soprattutto ha avuto il piacere di vedere che erano letti e sovente apprezzati da critica e lettori.


RECENSIONE

Laura ha sempre vissuto una vita tranquilla e adagiata grazie alla situazione economica della sua famiglia, finché un giorno qualcosa inizia a sgretolarsi. La sua famiglia, come tante altre, comincia a subire le conseguenze della crisi. Questi iniziali problemi hanno costretto il padre, proprietario di un'officina e venditore di auto, a tagliare dei costi, licenziando così un suo dipendente, Paolo.
Laura inizialmente prende alla leggera questa situazione senza darci peso e continua la sua vita, finché un giorno si ritrova in mezzo ad un corteo di protesta contro la crisi e incontra un ragazzo.
Il ragazzo si scoprirà essere Enrico, il figlio di Paolo e questo primo incontro non sarà facile per i due ragazzi. La nostra protagonista si sentirà rivolgere accuse che la scuoteranno molto.
La difficile situazione entrerà sempre di più a far parte della vita di Laura, partendo dai cambiamenti in famiglia e dal malumore persistente. Enrico e Laura, nonostante i continui scontri, cominceranno ad avvicinarsi l'uno all'altro scoprendo l'amore. 
Purtroppo per i ragazzi non sarà facile poter vivere la loro innocente storia e la dura realtà si complicherà a causa di una denuncia in corso tra le due famiglie. 
Laura e Enrico si ritroveranno a dover fronteggiare l'ombra dei problemi dei loro genitori e il loro sentimento verrà messo alla prova.
Nella pagine di questo romanzo parliamo di un'amore giovane e innocente. I due ragazzi potrebbero essere definiti come i Romeo e Giulietta del 2014, come viene riportato anche all'interno della storia.
La situazione economica dei due protagonisti la conosciamo e la comprendiamo tutti ma sappiamo bene che la vita sa sempre giocare le sue carte spiazzandoci totalmente. 
I figli di queste due famiglie non hanno colpe ma vengono "usati" per incentivare una lotta personale e il loro innocuo amore diventa un'oggetto. I due ragazzi si ritroveranno a dover far fronte ad un sentimento condizionato e limitato, costretti a mentire per trovare un modo per vedersi e conoscersi.
Le parole di questa storia ci insegnano a non mollare e a non farci condizionare dagli altri portando avanti le nostre idee e ciò che proviamo. La semplicità di Laura ci porta a dar valore anche alle piccole cose che ci circondano perché saranno proprio loro a strapparci un sorriso in situazione difficili. 
La lettura è fluida e coinvolgente e i diversi personaggi che incontreremo daranno una voce di fondo importante e indispensabile ai due ragazzi. Questa storia, nonostante la tematica difficile e reale, ci scalda il cuore ricordandoci quella sensazione di leggerezza e pace che in certi momenti si riesce sempre a provare.


PUNTEGGIO



Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog