giovedì 4 dicembre 2014

Dal libro al film: Non ti addormentare - S.J. Watson

Siamo arrivati a metà settimana e oggi vi voglio parlare di un'interessante trasposizione cinematografica del romanzo "Non ti addormentare" di S.J. Watson edito Piemme, genere thriller/psicologico.

LIBRO

TITOLO: Non ti addormentare
AUTORE: S.J. Watson
EDITORE: Piemme
PAGINE: 420 pg
PREZZO: 13 euro

TRAMA

Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l’uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere.
È Ben, suo marito, a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua esistenza, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno un difficile apprendimento.
Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto “non fidarti di Ben”?
Giorno dopo giorno, con l’aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che, senza che lei ne sia consapevole, si è appropriato della sua vita.
Uno straordinario romanzo, teso e appassionante, una storia che non dà tregua e che mette in discussione l’idea stessa di realtà.  



IL FILM: Before i go to sleep 

Attori principali: Nicole Kidman, Colin Firth,
Il film è uscito dal 5 settembre 2014 nel Regno Unito e successivamente il 12 settembre negli Stati Uniti. In Italia ancora non è stata confermata una data.





Speriamo di non dover attendere troppo il suo arrivo in Italia!

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog