mercoledì 25 febbraio 2015

Carta e penna: wishlist!




Nuovo appuntamento con questa rubrica settimanale. Armatevi di bloc notes arrivano nuovi titoli della mia wishlist, anche se il mio radar si sta estendendo davvero verso nuovi orizzonti.

TITOLO: Intenso come un ricordo
AUTORE: Jodi Picoult
EDITORE: Corbaccio
PREZZO: 16,40 euro
PAGINE: 472 pg

TRAMA

Sage Singer è una ragazza solitaria. Evita ogni contatto con il mondo, nasconde il proprio volto sfregiato in seguito a un incidente, si rifugia in una relazione clandestina perché le consente di non impegnarsi fino in fondo. Finché non stringe amicizia con un vecchio signore, Josef Weber. Insegnante in pensione, di origine tedesca, Weber è un filantropo benvoluto da tutti nella piccola comunità in cui vive. Ma un giorno, contando sul rapporto di stima e affetto che li lega, Weber chiede a Sage un favore molto particolare che sconvolgerà la ragazza. Scioccata, confusa, Sage non acconsente ma non può rifiutarsi di ascoltare la confessione dell'anziano amico. Weber è stato nelle SS ed era fra le guardie di Auschwitz. E la nonna di Sage è una sopravvissuta ai campi di sterminio... Come si può reagire quando si capisce che la persona che si ha di fronte incarna il male assoluto? È possibile cancellare un passato criminoso con un comportamento irreprensibile? Si ha il diritto di offrire perdono anche se non si è la vittima diretta di un'ingiustizia? E... qualora Sage accogliesse la richiesta di Weber, si tratterebbe di vendetta... o di giustizia?


TITOLO: Le mappe dei miei sogni
AUTORE: Reif Larsen
EDITORE: Mondadori
PREZZO: 21,00 euro
PAGINE: 368 pg

TRAMA

T.S. Spivet è un genio dodicenne che disegna mappe. Vive in un ranch del Montana con il padre, un cowboy silenzioso, e con la madre, una studiosa di coleotteri che da vent'anni è alla ricerca di una mitica specie di scarafaggio. Il fratello è morto e la sorella è apparentemente normale. T.S. cerca di dare un ordine alle cose tracciando su un taccuino mappe bellissime e meticolose. Mappe di tutto: del comportamento della famiglia, di animali, di piante, di posti, di cose. La sua avventura comincia quando si mette in viaggio per andare a ricevere un importantissimo premio conferitogli dallo Smithsonian Institution. Scappa nel cuore della notte e su un treno merci attraversa l'America per oltre 2000 miglia incontro alla fama. Ma è proprio questo ciò che vuole? Le mappe e le liste sono davvero capaci di spiegare il mondo, il suo confuso affastellarsi di dolori, silenzi, misteri? E l'enigma che sono gli adulti? Le illustrazioni di Ben Gibson e Reif Larsen accompagnano e arricchiscono tutta la storia.


TITOLO: Battle Royale
AUTORE: Koushun Takami
EDITORE: Mondadori
PREZZO: 12,00 euro
PAGINE: 663 pg

TRAMA

Repubblica della Grande Asia dell'Est, 1997. Ogni anno una classe di quindicenni viene scelta per partecipare al Programma; e questa volta è toccato alla terza B della Scuola media Shiroiwa. Convinti di recarsi in una gita d'istruzione, i quarantadue ragazzi salgono su un pullman, dove vengono narcotizzati. Quando si risvegliano, lo scenario è molto diverso: intrappolati su un'isola deserta, controllati tramite collari radio, i ragazzi vengono costretti a partecipare a un "gioco" il cui scopo è uccidersi a vicenda. Finché non ne rimanga uno solo... Edito nel 1999, "Battle Royale" è un bestseller assoluto in Giappone, il libro più venduto di tutti i tempi; diventato fenomeno di culto, ha ispirato celebri film, manga sceneggiati dallo stesso Takami e videogiochi. Scritto con uno stile insieme freddo e violento, "Battle Royale" è un classico del pulp, un libro controverso e ricco di implicazioni, nel quale molti hanno visto una potente metafora di cosa significhi essere giovani in un mondo dominato dal più feroce darwinismo sociale.

Alla prossima settimana!

4 commenti:

  1. Ho quello di Jodi Picoult nella libreria TBR!
    Anche a me ispira parecchio,
    vedremo come sarà quando ci arriverò!
    Un bacione <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente?? Appena lo leggi fammi sapere :********* <3 <3

      Elimina
  2. Ciao! Vedendo " Battle royale " nella tua wl non posso che incoraggiarti a leggerlo al più presto. Per me è stata una piacevolissima e interessantissima scoperta, è ben trattata la psicologia dei personaggi e fa riflettere su alcuni temi. Poi c'è l'elemento d'azione che a me piace molto. Consigliatissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :-)!! Infatti mi attira molto e penso di inserirlo tra i miei prossimi acquisti, me ne hanno parlato benissimo e il tuo commento me lo conferma ancora di più! Non vedo l'ora!! :-D

      Elimina

Cerca nel blog