mercoledì 6 maggio 2015

Recensione: Per te qualunque cosa di Paige Harrison

Ecco a voi lettori una nuova recensione. Ho avuto il piacere di poter leggere in anteprima "Per te qualunque cosa" di Paige Harbison e per questo devo ringraziare Harlequin Mondadori.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Per te qualunque cosa
AUTORE: Paige Harbison
EDITORE: Harlequin Mondadori
PAGINE: 332 pg
PREZZO: 14,90 euro







TRAMA

Natalie e Brooke sono amiche da sempre, e per sempre. Così diverse ma inseparabili. Natalie è tranquilla e studiosa, contenta di stare in casa a guardare vecchi film, mentre Brooke è l’anima di ogni festa, la ragazza più popolare della scuola, quella che ognuna vorrebbe essere. Poi all’improvviso tutto cambia: in una folle notte che Natalie non riesce a ricordare e che Aidan, il ragazzo di Brooke, non riesce a dimenticare. L’amicizia tra le due ragazze si trova a una svolta, mettendo in discussione quello che pensavano di sapere l’una dell’altra e facendo loro scoprire che cosa significhi la vera amicizia.

AUTORE

Paige Harbison si è recentemente laureata in Belle arti. Trascorre la maggior parte del tempo con gli amici, da cui trae ispirazione per i suoi personaggi. Nei momenti liberi ama scrivere, dipingere e guardare svariati programmi tv.









RECENSIONE

Brooke e Natalie sono migliori amiche, nonostante siano completamente diverse. Brooke è una ragazza festaiola, adora andare alle feste, bere e flirtare con altri ragazzi anche se è già fidanzata con Aiden. Natalie invece, preferisce rimanere in casa con il padre, dilettarsi in cucina o guardare film.
Brooke non sa più come convincere l'amica ad uscire, sia per trovarle un ragazzo sia per passare del tempo con lei divertendosi. 
Una loro compagna, però, per San Valentino, organizza un Stupid Cupid Party. Natalie riuscirà a farsi convincere dall'amica a partecipare e anche il padre farà in modo di spingerla ad uscire.
La feste si rivelerà caratterizzata da alcool e vari incontri. Natalie non essendo più abituata a questo tipo di feste si ritroverà sbronza.
La sua non lucidità la porterà a svegliarsi accanto ad Aiden, il ragazzo di Brooke, in mutandine e con addosso la felpa del ragazzo. La ragazza non capisce perché si trovi li e non ricorda molto della serata. Rivestendosi in fretta corre a cercare l'amica, impaurita di esser stata vista in quelle condizioni e vicino al suo ragazzo.
Brooke sembra non saperne niente ma si ricorda di averla vista baciare Eric, il ragazzo più bello della scuola.
Le domande prenderanno forma..Che cosa ci faceva in un letto accanto a Aiden? Era successo qualcosa? Oppure era stata a letto con Eric? 
Nessuno sembra rincuorarla e lo stesso Aiden non affronta l'argomento. Di comune accordo i due ragazzi decidono di non dire niente a Brooke.
Questa storia vi tiene incollati alle pagine, sia per come si presentano i personaggi sia per vedere che cosa succederà tra le due amiche.
Queste due ragazze si ritroveranno spesso a voler essere l'una al posto dell'altra e questo per svariati motivi. La vivacità di Brooke si rivelerà essere una maschera, essendo in realtà lei una ragazza molto insicura in ricerca di continue attenzioni. 
Natalie, invece, avrà quell'ingenuità tipica di quelle ragazze non portate ad essere diverse da se stesse e questo non le porterà altro che guai.

"Sarei rimasta lì tutta la notte; si congelava e la neve mi era entrata subito negli stivali, però ne valeva la pena. Era bello ridere, sentirmi intelligente, affascinante e, per la prima volta dopo tanto tempo, parte di un gruppo."

L'amicizia tra le due ragazze sarà spesso accantonata a causa di alcuni segreti che le due ragazze non condivideranno tra di loro. Questo loro rapporto l'ho trovato molto credibile perché spesso certe situazioni come quella che incontreremo sono simili anche nella realtà. La rivalità rimarrà sospesa e non sarà esplicita ma l'avvertirete per buona parte della storia. La sincerità, invece, verrà a mancare sia nel loro rapporto sia nei rapporti con i ragazzi.
I maschietti che incontreremo avranno in comune il bell'aspetto ma di carattere ognuno si diversificherà dall'altro. Aiden sarà sicuramente quello che spiccherà fra tutti.
L'autrice ha scritto una storia molto coinvolgente, nella quale, in particolare i più giovani potranno rispecchiarsi. La lettura è molto scorrevole e la curiosità vi spingerà a finirlo in breve tempo.
Questa storia nonostante sia un young adult si differenzia dalle altre senza cadere nel banale e mantenendo la giusta attenzione su di sé. 
La considero una lettura molto piacevole e sicuramente la consiglio per chi vuole affrontare altre tematiche come l'amicizia, l'insicurezza e la crescita.


PUNTEGGIO


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog