lunedì 31 agosto 2015

Recensione: "Le ali della vita" di Vanessa Diffenbaugh (Garzanti)

Ciao sognatori, oggi vi voglio parlare di una nuova lettura e ringrazio tantissimo la casa editrice Garzanti che mi ha dato l'opportunità di poterlo leggere.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Le ali della vita
AUTORE: Vanessa Diffenbaugh
EDITORE: Garzanti
PAGINE: 334 pg
PREZZO: 18,60 euro

Link Acquisto: Amazon! 

TRAMA


È notte e la nebbia è illuminata a tratti dai fari delle macchine che sfrecciano accanto a lei. Letty si asciuga l'ennesima lacrima e preme ancora più forte il piede sull'acceleratore. Deve correre il più lontano possibile, fuggire da tutti i suoi sbagli, è la cosa migliore per tutti. Perché la sua vita è stata difficile, ha inanellato una serie di errori uno dietro l'altro e adesso tutte le sue paure sono tornate a tormentarla, senza lasciarle una via di scampo. Intanto, ormai molte miglia lontano, i suoi due figli, Alex e la piccola Luna, stanno dormendo serenamente. Non sanno che la mamma li ha lasciati da soli nel loro letto, schiacciata dal terrore di non essere una buona madre. Convinta che senza di lei Alex e Luna saranno più felici. Quando Alex si sveglia e si accorge che Letty non c'è più, capisce che non deve farsi prendere dal panico. Deve occuparsi della sorellina e seguire le regole. Perché Alex ha quindici anni ed è solo un ragazzino, ma è dovuto crescere in fretta per aiutare sua madre Letty e i suoi occhi troppo spesso tristi. A volte guarda verso il cielo e sogna di volare via, in un posto dove l'azzurro del cielo li possa di nuovo colorare di felicità. La sua passione sono la matematica e lo studio delle rotte migratorie degli uccelli. Da loro ha imparato che non importa quanto voli lontano, c'è sempre un modo per tornare a casa. Alex sa che deve trovare il modo di far tornare anche la sua mamma.

BIOGRAFIA


Per scrivere Il linguaggio segreto dei fiori Vanessa Diffenbaugh ha tratto ispirazione dalla sua esperienza come madre adottiva. Dopo aver studiato scrittura creativa alla Stanford, ha tenuto corsi di arte e scrittura ai bambini delle comunità di accoglienza. Lei e suo marito hanno tre figli e vivono a Cambridge, nel Massachusetts. Il linguaggio segreto dei fiori è il suo primo romanzo.

dal sito: http://www.garzantilibri.it





RECENSIONE

Letty ha fatto molti sbagli nella vita e ha avuto due figli da due padri diversi. I suoi figli, però, sono stati cresciuti dalla nonna. Lei è il loro punto di riferimento.
Un giorno degli eventi che coinvolgono la famiglia del padre di Letty lo spingono a ritornare in Messico nella sua casa originaria. Non vedendo il suo ritorno, la mamma di Letty parte per il Messico. Letty inizialmente la segue, lasciando i due figli soli a casa.
Quando scoprirà che i suoi genitori non hanno assolutamente intenzione di tornare, Letty si vedrà costretta a provare a fare la mamma di due bambini che non sa minimamente come prendere.
Inizialmente non sarà facile ma questo non la fermerà. 
Ciò che mi ha colpito, infatti, è il suo modo di volerci provare e di iniziare ad assumersi veramente la responsabilità dei suoi figlie cercando di costruire un futuro migliore per loro.
Purtroppo, il suo comportamento risulterà ancora spesso sbagliato e non adatto a dei bambini e questo influirà soprattutto sul figlio maggiore, Alex.
Alex, infatti, si innamora perdutamente di una ragazza e ricerca la figura del padre che non conosce. Lui è il personaggio più distaccato della famiglia. Infatti, spesso, ci renderemo conto della sua indipendenza e del suo modo di non fidarsi della madre nascondendo ogni cosa.
Nonostante la sua giovane età, Alex, però cercherà sempre di fare "l'adulto" della situazione.
La comparsa della figura del padre e di un amico speciale per Letty porterà la situazione verso un bivio che cambierà per sempre le loro vite.
Questa lettura parla di famiglia, dell'immigrazione, di errori, di amore giovanile e l'importanza della figura del padre. 
Ogni personaggio crescerà durante la storia, soprattutto la figura di Letty che anche in modo sbagliato cercherà di imparare a fare la madre e di mantenere i suoi figli e indirizzarli nelle scuole migliori per dar loro un futuro più solido.
Letty vuole riscattarsi e lo vuole fare rendendo i figli più felici di com'è stata lei da giovane. 
L'amore di Alex e la sua ragazza Yesenia vi fa percepire quella dolcezza che solo quei primi amori ingenui e naturali riescono a dare. 
Questa storia intreccia varie vite e molte problematiche anche dolorose e particolari. 
Non mancheranno i momenti di sconforto per ognuno di loro ma anche ci sarà sempre quell'aria di speranza e di poter cambiare.
E' un romanzo importante che voglio indicare ad un pubblico un po' più adulto viste le tematiche trattate. L'autrice riesce a creare una storia "diversa" ma che esprime perfettamente il messaggio che vuole dare. Non avevo mai letto nulla di lei e il suo modo di scrivere mi è piaciuto e la storia mi ha accompagnata in diversi pomeriggi senza bisogno di sentire quella fretta di finirlo. 
Durante la lettura si capisce che questa storia è il risultato di un duro lavoro e penso che l'autrice non volesse dare l'idea che qualcosa venisse percepito come scontato. 

PUNTEGGIO


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog