venerdì 18 settembre 2015

Recensione: "Il mondo in una stanza" di J.L.Berg (Nord)

Buongiorno cari lettori, oggi vi voglio parlare di uno dei romanzi previsti per la mia TBR di questo mese. Il titolo del libro di cui vi voglio parlare è "Il mondo in una stanza" di J.L.Berg edito da Nord.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: Il mondo in una stanza
AUTORE: J.L. Berg
EDITORE: Nord
PAGINE: 351 pg
PREZZO: 16,40 euro

TRAMA


Lailah Buchanan non è mai andata al cinema, non ha mai fatto un viaggio, non è mai stata baciata. E tutto per colpa di un grave difetto cardiaco che la costringe a passare gran parte del suo tempo in ospedale, in attesa del giorno in cui potrà fare tutte quelle piccole cose che sono normali per ogni altra ragazza e che lei annota nella sua Lista del prima o poi. Ma, quando dopo l'ennesima ricaduta i medici le dicono che solo un trapianto potrà salvarla, Lailah inizia a pensare che quei desideri non si avvereranno mai... Da quasi tre anni, Jude Cavanaugh si aggira come un fantasma tra i corridoi dell'ospedale in cui ha dovuto dire addio alla fidanzata. Dal giorno di quel maledetto incidente, Jude ha rinunciato a guidare l'azienda di famiglia e ha iniziato a lavorare lì come infermiere, quasi fosse l'unico modo per restare ancora in contatto con la sua Megan e affrontare i sensi di colpa. Però tutto cambia nell'istante in cui conosce Lailah. Perché quella ragazza tanto fragile eppure determinata a resistere riesce a fare breccia nella sua corazza e risveglia sentimenti che lui credeva di aver perduto per sempre. Così, quando scopre la Lista del prima o poi, Jude decide di aiutare Lailah a spuntare ogni voce dell'elenco. E, più tempo passa con lei, più Jude ha l'impressione di essere lui il malato e lei la sua salvatrice. Ma l'amore che sta sbocciando fra loro darà anche a Lailah la forza - e il coraggio - di essere felice.

BIOGRAFIA

J.L. Berg è nata in California, ma vive in Virginia da dieci anni. La narrativa è sempre stata la sua passione e, grazie allo straordinario successo ottenuto dai suoi libri sia in patria sia all'estero, ormai vi si dedica a tempo pieno.
Il mondo in una stanza è il suo primo romanzo pubblicato in Italia.








RECENSIONE


"Mi scrutò. - E perché vorresti una cosa del genere? -
- Per lo stesso motivo per cui vorrei andare a un cavolo di ballo di fine anno. Non si può vivere senza soffrire. Fa parte del pacchetto. La mia vita non è stata altro che operazioni, terapie e cartelle cliniche. Le scambierei volentieri con un po' di normalità. Datemi un ballo di fine anno da dimenticare e una giornata di pioggia a Disneyland. Fatemi innamorare di qualcuno, anche se alla fine mi farà soffrire. Se non altro, mi accorgerei di essere viva."

I due protagonisti Jude e Lailah si incontrano all'ospedale. La ragazza è ricoverata a causa di una disfunzione cardiaca che fin da piccola le ostacola la vita mentre Jude lavora come infermiere dopo aver trascorso un lungo periodo davanti alla porta della stanza in cui la sua ragazza Megan è morta.
Jude capisce che quel suo stato d'animo di standby nella sua vita l'ha portato a perdere di vista le piccole cose, quei comportamenti così normali che in realtà lo risveglieranno quando li vedrà in Lailah. Ecco che lei diventa la sua salvezza e lo farà regalandogli quella semplicità, quel suo modo di essere vera nonostante la sua situazione. 
Jude cercherà di avverare ogni voce della lista del "prima o poi" che Lailah ha compilato e lo farà rimettendosi in gioco come persona e come innamorato.
Forse Jude doveva vivere quel trauma per incontrare Lailah e cambiare per lei, tornando a sperare nella vita. Questa è proprio uno dei temi principali del libro, la speranza e il vivere sempre e comunque. Per Lailah è indispensabile vivere come una ragazza qualsiasi e questo aiuterà allo stesso tempo anche Jude, il quale aveva perso quella voglia di andare avanti.
Questa storia parla di un amore speciale che cresce lentamente e senza esitazione, presentandoci una ragazza davanti al suo primo amore e un ragazzo alla riscoperta di un sentimento per lui doloroso.
Jude è un personaggio maschile che personalmente ho adorato, l'ho trovato delicato e perfetto. Lui rappresenta la protezione, la vita, la possibilità e il futuro. Lailah è fragile ma curiosa di questo ragazzo che per lei venderebbe se stesso. 
In questa storia romantica ho ritrovato una dolcezza senza limiti ma senza esagerare, semplicemente nelle piccole azioni. 
E' un libro ben scritto e ci ritroviamo trascinati nella realtà di questi due ragazzi vivendo con loro le fasi del loro innamoramento e la voglia di superare le proprie paure insieme affrontando anche verità scomode. 
L'unico difetto, se così posso chiamarlo, è la parte fisica in cui le scene di sesso sono scritte nel dettaglio e questo, secondo me, ha rovinato un po' questa bellissima storia. Credo che potevano esserci ma senza entrare così nel dettaglio o con parole diverse. 
Una lettura che ho amato e una coppia che mi è entrata nel cuore. 

PUNTEGGIO


2 commenti:

  1. Quattro stelline e mezzo anche per me, Katia!
    Ho adorato la scena in cui lui allestisce una gelateria in ospedale, o quella in cui cucinano insieme.
    E ho già letto in seguito in inglese perché non potevo aspettare XD
    Eli è impaziente!
    Comunque a inizio 2016 dovrebbe arrivare un terzo volume dedicato al fratello di lui, che resta sempre sullo sfondo e invece diventa protagonista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh bene! Si diciamo che questo libro mi ha stupita e non vedo l'ora di leggere i seguiti :-)!

      Elimina

Cerca nel blog