venerdì 19 febbraio 2016

Recensione: "La ricetta segreta per un sogno" di Valentina Cebeni (Garzanti)

Buon venerdì cari lettori, oggi vi voglio parlare di un romanzo uscito proprio ieri per Garzanti e che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice. Un grazie sempre dal cuore per la vostra gentilezza.

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: La ricetta segreta per un sogno
AUTORE: Valentina Cebeni 
EDITORE: Garzanti
PAGINE: 345 pg
PREZZO: 16.90 euro

Link Acquisto: Amazon

TRAMA

Il primo profumo che Elettra ricorda è quello del pane appena sfornato e dei biscotti speziati. Nella panetteria in cui è cresciuta ha imparato da sua madre che il cibo è il modo più semplice per raggiungere il cuore delle persone. Ma adesso che lei non può più occuparsi del negozio e ha lasciato tutto nelle mani di Elettra, i suoi dolci non hanno più questo potere. E tutte quelle domande rimaste in sospeso tra loro non hanno una risposta. Domande su un passato che la donna non ha rivelato a nessuno, nemmeno a lei, sua figlia.
Elettra, persa e smarrita, sente di non avere altra scelta: deve fare luce su quei silenzi. Eppure in mano non ha altro che una medaglietta con inciso il nome di un’isola misteriosa, e una ricetta: quella dei pani all’anice che sua madre cucinava per sconfiggere la malinconia e tornare a sorridere. Proprio quei dolci le danno la forza per affrontare il viaggio verso l’isola del Titano, un pezzo di terra sperduto nel Mediterraneo la cui storia si perde in mille leggende. Se su un versante la vita scorre abitudinaria, sull’altro solo cortei di donne vestite di nero solcano stradine polverose che portano al mare. Un luogo in cui ogni angolo nasconde un segreto, una verità solo accennata. Un luogo in cui risuona l’eco di amori proibiti e amicizie perdute.
Ma Elettra non ha paura di cercare, di sapere. Deve scoprire come mai il vento dell’isola porta con sé gli stessi sapori della cucina di sua madre, la stessa magia dei suoi abbracci che la facevano sentire protetta quando era bambina. Deve scoprire il legame tra la donna più importante della sua vita e quel posto. Perché solo così potrà ritrovare sé stessa. Solo così Elettra potrà credere di nuovo che cucinare è un gesto d’amore e che davvero esiste una ricetta per non dimenticare mai di sognare.


BIOGRAFIA

Valentina Cebeni vive a Roma dal 1985, anno della sua nascita, ma ha il mare della Sardegna dei suoi nonni nel cuore. Appassionata di storie sin dall’infanzia, ha un grande amore per la cucina, nato proprio per riscoprire i legami con le radici della sua famiglia.








COMMENTO PERSONALE:

Elettra si ritrova in un periodo difficile della sua vita. La madre Edda è in coma e la panetteria di cui si occupava è miseramente fallita. Elettra si sente totalmente smarrita tra i debiti e un passato che continua a tormentarla. 

Piano piano alcuni segnali iniziano ad indirizzarla verso qualcosa di sconosciuto e la prima sorpresa la trova in un cassetto del comodino della madre. Un biglietto per l'isola del Titano e un ciondolo che la madre portava al collo segnano così l'inizio di un'avventura.
Elettra, spinta anche dall'amica Esther, decide di partire alla ricerca della verità su quella donna che l'ha cresciuta ma che non ha mai svelato nulla sul suo passato e sul padre.
L'isola del Titano si presenterà magica e ostile allo stesso tempo. Altri segnali la condurranno in un convento e proprio in quel posto troverà altre donne con una storia personale molto travagliata, misteriose voci notturne, un artista solitario ma molto affascinante e piccoli oggetti che rappresentano il passaggio di Edda.
Grazie a tutti questi ingredienti, Elettra, riscoprirà l'amore verso la cucina della madre e ciò che lei trasmetteva tramite le sue ricette. Verrà coinvolta nella vita di altre donne che diventeranno come delle sorelle. Farà fronte a continui misteri e segreti per cercare la verità. Troverà la forza di lottare per se stessa e per una causa che sente importante nel cuore.
Questo romanzo è ricco di sapori, profumi e sentimenti. Scopriremo delle usanze, incontreremo ogni personaggio e la sua storia. 
La protagonista attraverso questo viaggio non troverà solo se stessa ma travolgerà la sua vita riscoprendo sua madre.
Una storia che parla di donne e che punta nel dare l'importanze a quel coraggio femminile che forse si distingue nella vita. Sparse durante la lettura ci saranno le ricette di Edda rendendo più reale il gusto di ciò che leggerete. 
Un romanzo ricco d'amore e solidarietà. Un'isola che vi porterà sole, estate e una magia speciale delineata da segnali e sconvolgenti verità.
La lettura è scorrevole e coinvolgente nonostante il suo numero di pagine. La curiosità nel scoprire la vita di Edda e il mistero che si nasconde dentro le stanze del convento vi porteranno anche a fare varie ipotesi ma anche se vi sembrerà di capire qualcosa, l'autrice saprà stupirvi. 
Ho apprezzato davvero molto come Valentina Cebeni ha dedicato attenzione ai personaggi, nessuno escluso.

Se vi sono piaciuti: "Chocolat" di Joanne Harris e "Se chiedi al vento di restare" di Paola Cereda, non potrete non amare questo libro.

PUNTEGGIO


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog