mercoledì 8 giugno 2016

"La vera storia di cupido" di Miriam Ciraolo (Rosa dei Venti Edizioni)




Cari lettori, oggi voglio annunciare una nuova collaborazione con la casa editrice "Rosa dei venti edizioni". Sono davvero felice di potervi presentare i loro romanzi e di proporvi la mia recensione su alcuni. Iniziamo subito con un racconto davvero molto molto carino che leggerò prestissimo.

Link Casa Editrice: Rosa dei Venti



TITOLO: La vera storia di Cupido
AUTORE: Miriam Ciraolo
EDITORE: Rosa dei Venti
PAGINE: 107 pg
PREZZO Ebook: 0.99 euro

Dove Acquistarlo: Amazon!

TRAMA


Cupido, angelo dell'amore, serve fedelmente questo sentimento da tutta la vita. Ma la sua esistenza gli appare ormai priva di significato: perché deve far innamorare gli altri, se non può provare sulla propria pelle le gioie di questo sentimento? È stanco di stare dietro le quinte: lui vuole l'amore. Da secoli rincorre la fanciulla dagli occhi rossi che appare dietro gli innamorati appena scocca le sue frecce magiche e il suo unico desiderio è conoscerla; lei, però, sembra irraggiungibile e la sua corsa pare non avere fine. Disperato, spezza così le frecce che custodisce nella sua faretra condannandosi a un'esistenza umana. A causa del suo gesto, però, la principessa Sarah ha una vita infelice e costellata di delusioni amorose. Tutti i suoi pretendenti si scoprono farabutti e il mondo non fa altro che deriderla. Poi, un giorno, grazie a una rosa speciale, conosciuta come l'ultima rosa toccata da Cupido, le viene indicata la via da seguire per trovare la felicità. Sarà costretta a compiere un viaggio alla ricerca del suo vero amore andato perduto, scoprendo un mondo fantastico che non avrebbe mai immaginato. Cupido ha spezzato proprio la freccia con il suo nome e adesso è arrivato il tempo di rimediare all'errore. Sullo sfondo di una Parigi fiabesca, tra profumi estasianti e streghe cattive, tra cioccolatini avvelenati e fiori incantati, i due dovranno affrontare numerosi pericoli, alla ricerca delle frecce magiche e alla scoperta di sé stessi, ma soprattutto alla conquista dell'unico vero amore.


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog