martedì 7 febbraio 2017

Letture Gennaio 2017!


Gennaio 2017

Nel mese di Gennaio ho letto 6 libri, alcuni abbastanza corposi.
Veniamo ai titoli e ad un breve commento.



TITOLO: La Spia
AUTORE: Paulo Coelho
PREZZO: 17 euro

TRAMA

Mata Hari, la donna più desiderabile e desiderata del suo tempo.

Parigi, prigione di Saint-Lazare, 1917. Una donna attende con fierezza la propria esecuzione. Le rimane un solo desiderio: che sua figlia sappia la verità; che la figlia, che lei non vedrà mai crescere, non creda ad altri che a sua madre. E così prende carta e penna per raccontarle la sua vita avventurosa e controversa. Lei, che attende la fine a Saint Lazare, è Mata Hari, la donna più desiderabile e desiderata del suo tempo: ballerina scandalosa, seduttrice degli uomini più ricchi e potenti del suo tempo, capace di diventarne cortigiana, amante e fidata confidente; e, forse per questo, di suscitare gelosie e invidie nelle donne e mogli della aristocrazia parigina. Lei è la donna dai molti nomi: Margaretha, il nome di battesimo; Mrs McLeod, come la chiamavano aJava; H2T, il nome in codice che i tedeschi le avevano dato in guerra. Il passato di Mata Hari è oscuro, il presente pericoloso: ha dedicato la sua vita alla libertà e al desiderio, ha sfidato i pregiudizi della società. E ora sconta l'accusa infamante di spia. Ma la sua unica colpa è stata di essere una donna libera.

COMMENTO PERSONALE:

Amando questo autore da moltissimi anni, non potevo non leggere il suo ultimo libro. Non è un libro che ho acquistato ma ho recuperato in biblioteca, sinceramente perché prezzo e trama non mi convincevano visto che i suoi ultimi tre libri non li avevo trovati molto belli. 
Questa è stata una lettura di un pomeriggio e parla di una donna che cerca di emergere in una società in cui la libertà femminile è molto bassa. 
Purtroppo la nostra Mata Hari emerge per il suo modo di essere "diversa" senza farsi problemi e probabilmente proprio questa sua continua ricerca delle luci del palcoscenico, si ritroverà immischiata in qualcosa di troppo grande per lei, condannandola. 
Questo è un po' il suo diario o meglio, la storia di una parte della sua vita raccontata da lei stessa prima dell'esecuzione. 
Questa storia\biografia mi è piaciuta perché, Coelho, ha voluto rendere tributo a questa donna che per essere qualcuno ha dovuto indossare mille volti. 
Il libro è arricchito da fotografie reali di questa bellissima donna.
Lo consiglio a chi ama leggere di storie vere e che è curioso di leggere un Coelho in parte diverso regalandoci una storia molto scorrevole nonostante l'importanza della tematica trattata.


----------------------------------------------

TITOLO: Il labirinto degli spiriti (#4)
AUTORE: Carlos Ruiz Zafon
PREZZO: 23 euro

TRAMA

Barcellona, fine anni '50. Daniel Sempere non è più il ragazzino che abbiamo conosciuto tra i cunicoli del Cimitero dei Libri Dimenticati, alla scoperta del volume che gli avrebbe cambiato la vita. Il mistero della morte di sua madre Isabella ha aperto una voragine nella sua anima, un abisso dal quale la moglie Bea e il fedele amico Fermín stanno cercando di salvarlo. Proprio quando Daniel crede di essere arrivato a un passo dalla soluzione dell'enigma, un complotto ancora più oscuro e misterioso di quello che avrebbe potuto immaginare si estende fino a lui dalle viscere del Regime. E in quel momento che fa la sua comparsa Alicia Gris, un'anima emersa dalle ombre della guerra, per condurre Daniel al cuore delle tenebre e aiutarlo a svelare la storia segreta della sua famiglia, anche se il prezzo da pagare sarà altissimo. Dodici anni dopo "L'ombra del vento", Carlos Ruiz Zafón torna con un'opera monumentale per portare a compimento la serie del Cimitero dei Libri Dimenticati. "Il labirinto degli Spiriti" è un romanzo fatto di passioni, intrighi e avventure. Attraverso queste pagine ci troveremo di nuovo a camminare per stradine lugubri avvolte nel mistero, tra la Barcellona reale e il suo rovescio, un riflesso maledetto della città. E arriveremo finalmente a scoprire il gran finale della saga, che qui raggiunge l'apice della sua intensità e al tempo stesso celebra, maestosamente, il mondo dei libri, l'arte di, raccontare storie e il legame magico che si stabilisce tra la letteratura e la vita.

COMMENTO PERSONALE:

Questo libro ha segnato per me la conclusione di una delle più belle serie che abbia mai letto, un tour iniziato a dicembre e concluso a Gennaio, dopo vari rinvii causa influenze.
E' stato un libro un po' sofferto per la corposità e per alcune parti che ho trovato molto lente, forse perché ho faticato all'inizio ad affezionarmi ai nuovi protagonisti. 
Non è un libro che, secondo il mio punto di vista, può essere letto come autoconclusivo. L'autore, infatti, si collega molto alle vicende narrate nel terzo volume "Il Prigioniero del cielo". 
Un libro ricchissimo di misteri, cospirazioni, intrecci assolutamente unici e personaggi con una personalità tipica di Zafon che spiccano proprio per la loro eccentricità.
Purtroppo la famiglia Sempere, che abbiamo imparato ad amare, viene lasciata da sfondo nella storia, portando Alicia Gris come personaggio principale.
Alicia è una donna che vi saprà sconvolgere, che amerete, odierete e imparerete a conoscere per tutto il libro. Lei sarà di vitale importanza per la conclusione della storia e per scoprire la verità dietro alle varie vicende che hanno coinvolto i precedenti personaggi.
Un libro da leggere con il giusto tempo, senza fretta per non confondere gli intrecci e che consiglio di essere letto vicino ai precedenti tre volumi, per avere una visione di tutto l'enorme lavoro che quest'autore ha fatto negli anni. 



-------------------------------


TITOLO: Marina
AUTORE: Carlos Ruiz Zafon
PREZZO: 18 euro

TRAMA

Barcellona, fine anni Settanta. Óscar Drai è un giovane studente che trascorre gli anni della sua adolescenza in un cupo collegio della città catalana. Colmo di quella dolorosa energia così tipica dell'età, fatta in parti uguali di sogno e insofferenza, Óscar ama allontanarsi non visto dalle soffocanti mura del convitto, per perdersi nel dedalo di vie, ville e palazzi di quartieri che trasudano a ogni angolo storia e mistero. In occasione di una di queste fughe il giovane si lascia rapire da una musica che lo porta fino alle finestre di una casa. All'interno, un antico grammofono suona un'ammaliante canzone per voce e pianoforte. Nel momento in cui sottrae l'oggetto e scappa, è sopraffatto da un gesto che risulta inspiegabile a lui per primo. Qualche giorno dopo tutto gli apparirà tanto chiaro quanto splendidamente misterioso. Tornando sui suoi passi per restituire il maltolto, infatti, Óscar incontra la giovane Marina e il suo enigmatico padre, il pittore Germàn. E niente per lui sarà più come prima. Il suo innato amore per il mistero si intreccerà da quel momento ai segreti inconfessabili del passato di una famiglia e di una Barcellona sempre più amata: segreti che lo spingeranno non solo alla più lunga fuga mai tentata dal detestato collegio, ma anche verso l'irrevocabile fine della sua adolescenza. 

COMMENTO PERSONALE:

Come vi dicevo da dicembre ho intrapreso una maratona interamente dedicata alla bibliografia di Zafon e infatti ho letto come secondo libro del mese Marina.
Marina è in sostanza una bellissima storia d'amore, anzi direi un piccolo intreccio di storie d'amore. La prima che prende vita anni addietro e che purtroppo si veste di malvagità e la seconda vissuta a piccoli passi. Quello che mi ha colpito della storia, oltre ad alcuni particolari gotici e misteriosi, è la vicenda e come si percepisce il senso della vita e l'incapacità di accettare il proprio destino.
Ho amato ritrovare la Barcellona che Zafon descrive sempre in modo davvero originale portando il lettore a vedere ogni singola stradina. Ho amato quella tristezza che si percepisce per tutta la storia e che rende le vicende cariche di sentimenti, delusioni, vendetta e non accettazione della vita.
Una storia che si divora in massimo due pomeriggi che ci porta a seguire due giovani in una grande missione misteriosa.


------------------------------

TITOLO: Trilogia della Nebbia
AUTORE: Carlos Ruiz Zafon
PREZZO: 16 euro

TRAMA


Una misteriosa casa sulla costa atlantica spagnola e tre ragazzi alla scoperta degli antichi segreti che custodisce, legati a innominabili patti siglati con un personaggio luciferino, il misterioso Principe della Nebbia che emerge dalle ombre della notte per sparire alle prime luci dell'alba. Nella Calcutta del 1916 un treno in fiamme squarcia la notte mentre i gemelli neonati Ben e Sheere vengono miracolosamente salvati. Sedici anni dopo, le braci di quell'incendio ricominciano ad ardere per i due adolescenti, segnando il loro destino. In un faro sulla costa normanna i giovani Irene e Ismael si addentrano nel mistero di un fabbricante di giocattoli, un enigma che li unirà per sempre trascinandoli in un mondo labirintico di luci e ombre. I primi tre romanzi dell'autore de "L'ombra del vento" riuniti in un unico volume. 









COMMENTO PERSONALE:

Eccoci arrivati agli ultimi tre libri di Zafon letti nel mese di Gennaio e che mi hanno portato a concludere una mia piccola sfida personale. I tre volumi sono racchiusi in questo volume unico che ho trovato davvero ben fatto. 
Purtroppo il tasto dolente sono le tre storie. Questi tre libri sono indicati anche per un pubblico più piccolo, infatti i protagonisti sono sempre dei giovani ragazzi. 
Quello che non mi ha coinvolto sono le storie, forse l'unica che ho trovato più interessante ma che mi ha ricordato molto Marina è l'ultima, "Le luci di Settembre" ma per il resto le prime due ho faticato a leggerle e concluderle. Il tema dominante è la "nebbia" o forse meglio definirla come un'oscurità che Zafon veste di paranormale, rendendo in tutti i casi il "nemico" non ben definito.
L'atmosfera è ricca di mistero con personaggi molto singolari. In tutte e tre le storie c'è la cooperazione di giovani ragazzi alla ricerca della verità affrontando questa entità con coraggio, scoprendo la storia di fondo che ha scatenato questo nemico.
Non so se sono stata condizionata dalle precedenti letture, ma non è scattata quella scintilla che ho sentito per tutti gli altri libri scritti dall'autore.
Li consiglio a chi non vuole impegnarsi in una lettura difficile, in un volume che include tre storie autoconclusive ricche di suspence. 


----------------------------

TITOLO: La ragazza nell'ombra (#3)
AUTORE: Lucinda Riley
PREZZO: 14.90 euro

TRAMA

Silenziosa ed enigmatica, appassionata di letteratura e cucina, Star è la terza delle sei figlie adottive del magnate Pa' Salt e vive da sempre nell'ombra dell'esuberante sorella CeCe. Fin da piccole le due sono inseparabili: hanno un linguaggio segreto che comprendono solo loro e hanno passato gli ultimi anni viaggiando per il mondo, guidate dallo spirito indomito di CeCe, di cui Star è abituata ad assecondare ogni desiderio. Ma adesso, a solo due settimane dalla morte del padre, CeCe decide che per entrambe è arrivato il momento di fissare un punto fermo nelle loro vite e mostra a Star il magnifico appartamento sulle rive del Tamigi che ha intenzione di comprare per loro. Per la prima volta nella sua vita, però, Star sente che qualcosa in lei è cambiato: quel rapporto quasi simbiotico sta rischiando di soffocarla. E' ora di trovare finalmente la propria strada, cominciando dagli indizi che Pa' Salt le ha lasciato per metterla sulle tracce delle sue vere origini: una statuetta che raffigura un gatto nero, il nome di una donna misteriosa vissuta quasi cent'anni prima e il biglietto da visita di un libraio londinese. Ma cosa troverà tra i volumi polverosi di quella vecchia libreria antiquaria? E dove vuole condurla realmente Pa' Salt? Segreti e destini magistralmente intrecciati formano l'avvincente enigma che Star dovrà decifrare nel terzo, straordinario capitolo della saga bestseller

COMMENTO PERSONALE:

Si può definire un libro la perfezione? Ecco questo è quello che vorrei direi di questo libro. 
Ho aspettato un anno per avere il terzo volume delle Sette Sorelle e quando l'ho avuto tra le mie mani l'ho subito iniziando curiosa di conoscere la storia di Star.
E' difficile dire cos'ho provato ma Lucinda con questa serie rende il mio cuore sempre più fragile per l'attesa dei seguiti e per l'amore che provo verso tutto quello che ha costruito.
Ritrovarsi nela storia di Star, forse la mia preferita fino ad ora, è stato davvero meraviglioso. Lucinda sembra essere cresciuta rispetto ai due precedenti libri, raccontando una storia ricca di sentimenti e verità nascoste con dei personaggi impossibile da non amare.
Quello che amo di lei è il suo modo di introdurre una parte reale nelle sue storie come per esempio la presenza dell'autrice Beatrix Potter, probabilmente un bellissimo omaggio che l'autrice ha voluto dare a lei.
Scopriamo una Star nuova che riesce finalmente a far emergere la sua voce e la sua unicità lontana dalla sorelle Cece che in qualche modo l'ha sempre oscurata proteggendola.
Un libro che tutt'ora mi manca, per tutte le emozioni che ha suscitato durante la sua lettura.
Il mio modo preferito di staccare dal mondo e tuffarmi nella mia serie preferita.


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog