venerdì 29 settembre 2017

Recensione: "Senza Filtri" di Lily Collins


"Senza Filtri" 
di Lily Collins 


Fabbri Editori - Pg. 240
Prezzo: 15.90 euro

TRAMA

In parte autobiografia, in parte inspirational, in questo libro Lily Collins ci regala le sue riflessioni su tutti gli argomenti che toccano da vicino ogni ragazza: l'immagine del proprio corpo, gli amori, le amicizie, la famiglia. E lo fa a partire da se stessa. Per la prima volta condivide la sua vita e i suoi segreti più profondi, mostrando che anche lei ha sperimentato il dolore. Anche lei sa che cosa vuol dire vivere per metà nella luce e per metà nel buio. Anche lei sa cosa vuol dire lottare per salvarsi. Per Lily, significa guardarsi allo specchio e amarsi, accettare di essere strani, vulnerabili, ma proprio per questo meravigliosi. E spesso per riuscire a fare quel piccolo grande passo basta qualcuno che ti prenda la mano e ti dica che non sei solo.


L'attrice Lily Collins si apre in questo libro in modo ironico ma anche affrontando tematiche più serie come l'insicurezza, le relazione nocive, il rapporto con i suoi genitori. 
Ci racconta il suo modo di vedere il mondo e il modo in cui ci è arrivata. Ci rende partecipi di tutto ciò che ha passato e che l'ha resa la bellissima donna che vediamo oggi. 
"Senza filtri" è il titolo perfetto per questo romanzo autobiografico, con foto, aforismi, lettere che arricchiscono la lettura e il suo modo di pensare. Lily si rivela una persona che ha imparato ad usare la proprio voce sia per chiedere aiuto, sia per aiutare gli altri, sia per esprimersi sul grande schermo. 


Il ritratto di una donna che vuole fare la differenza nel mondo esprimendo il suo valore, la sua intelligenza, i suoi errori. 
Questo libro è ricco di insegnamenti oltre che di verità sull'attrice. Le sue parole riescono a scuotere e colpire i punti giusti di noi donne. 
Sono rimasta davvero sorpresa e sono felice di aver avuto l'occasione di poter leggere questo splendido libro. Vi innamorerete di lei.

"Voglio conoscere la persona che sono sotto tutti quegli strati che ho accumulato nel corso degli anni. A volte è necessario rispolverare il passato per prepararci al futuro. So che mi è sempre parso incredibilmente sentimentale, ma ora è più vero che mai: non sto ringiovanendo, e prima accetterò la mia storia per ciò che è e mi libererò della vergogna, dei rimpianti e della paura che circondano le esperienze che ho vissuto, prima sarò in grado semplicemente di vivere, amare ed essere amata."

PUNTEGGIO



giovedì 28 settembre 2017

Libri di sogni - Recensione: "Volevo essere la tua ragazza" di Meredith Russo


Recensione in collaborazione con la mia sorellina Serena del blog "Cioccolato&Libri" per la nostra rubrica "Libri di sogni".


"Volevo essere la tua ragazza" 
di Meredith Russo


Newton Compton - Pg. 288
Prezzo: 10 euro

TRAMA

Amanda Hardy si è appena trasferita, e nella nuova scuola non conosce ancora nessuno. Vorrebbe farsi dei nuovi amici, ma ha un segreto, e per mantenerlo non deve dare troppa confidenza alle persone. Almeno questo è il suo proposito. Ma quando incontra il dolce e accomodante Grant, Amanda non può fare a meno di lasciarlo entrare, poco alla volta, nella sua vita. Man mano che trascorrono il tempo insieme, Amanda si rende conto di quante cose si sta perdendo nel tentativo di tenere al riparo il proprio cuore. Giorno dopo giorno si ritrova a voler condividere con Grant tutto di se stessa, compreso il suo passato. Ma è terrorizzata all’idea che, una volta saputa la verità, il ragazzo non sarà in grado di vedere oltre, e si allontanerà per sempre. Qual è il terribile segreto che Amanda non vuole rivelare? Un nome: Andrew. È il nome con cui Amanda era conosciuta nella vecchia scuola e nella vita che ha rinnegato. Ma davvero la verità può avere un prezzo così alto?


Sognatrice Interrotta


Ci sono libri che entrano nel cuore solo dalle prime pagine. Meredith Russo ci regala una nota iniziale spiegandoci per chi ha scritto questo libro e quale scopo vuole dare alla sua storia. Questo libro parla di un ragazzo dal nome Andrew, nato in un corpo maschile ma profondamente turbato nel non sentirsi a suo agio con quel corpo. Lui vorrebbe avere l'aspetto di una ragazza, perchè questo è quello che si sente. Nonostante il padre cerchi di coinvolgerlo in attività maschili, Andrew darà sempre prova di non essere adatto preferendo attività più "femminili".
Quando, purtroppo, dopo atti di bullismo, sente di non riuscire più ad accettare questa sua condizione tenta il suicidio. Svegliandosi in ospedale racconta la verità. Da quel momento in poi, grazie al coinvolgimento in un gruppo di sostegno molto speciale, Andrew inizia la sua lotta per diventare ciò che sempre si è sentito. Andrew diventa Amanda. Una ragazza a tutti gli effetti avendo completato la lista delle operazione per la transizione. Amanda è una transgender, la società la vuole definire così e ritrovandosi in questi panni dovrà cercare di avere una vita normale, la vita che ha sempre vissuto. 
Trasferendosi dal padre e iniziando una nuova scuola, Amanda dovrà fingere la verità davanti alle sue nuove amiche e ad un ragazzo di cui si innamora. Lo stesso rapporto con il padre sarà tormentato e difficile. 
Meredith Russo ha scritto un capolavoro. Un libro che ricorda a tutti, qualsiasi sia la vostra natura, quanto belle siete e rimanete. Descrive nel modo più sensibile possibile il disagio che un ragazzo può provare nel non sentirsi "giusto" ma nel vivere questa diversità che spesso peserà come un macigno nel suo cuore. 
Questa lettura vi lascerà quella sensazione di malessere fin dalle prime pagine, perchè vi sentirete coinvolti in qualcosa di difficile da capire. 
Sono davvero felice di aver letto un libro così, uno degli unici libri che ho incontrato che tratta questo argomento nel modo più perfetto possibile.
Leggetelo leggetelo leggetelo!!

PUNTEGGIO


-------------------------------------------------

Cioccolato&Libri

Tutti conosciamo "The Danish Girl" come uno dei libri più importanti scritti con protagonista un transessuale. 
Ma a parte quello, tutti noi, cosa conosciamo? Per quanto mi riguarda la risposta era "niente" fino a quando non ho preso in mano questo libro.
La normalità della protagonista Amanda ci fa pensare e stare male. Ho avuto per tutto il tempo della lettura una sensazione di tristezza ed empatia, volevo entrare nella storia per proteggerla e salvarla.
Amanda è la ragazza transessuale che conosciamo in "Volevo essere la tua ragazza", ma potrebbe anche essere una persona qualunque nel mondo.
Il suo malessere, quello con il quale è nata quando era ancora un ragazzo, sparisce con l'intervento, ma la sua vita non diventa più semplice. La lotta comincia dopo, quando nasce il bisogno di accettazione da parte della gente che purtroppo a volte si rivela bigotta, all'antica e si rifiuta di comprendere.
La fluidità con la quale è scritto questo libro (e ricordiamo che l'autrice ha vissuto le vicende di Amanda in prima persona, sicuramente in modo diverso ma comunque con le stesse sensazioni) non può che farci amare la lettura. I capitoli scorrono attraverso l'importantissima vita di Amanda e ci vengono comunicati i valori dell'amicizia e della sincerità.
Mi è piaciuto moltissimo il libro, mi è piaciuto il modo in cui è stata affrontata la realtà di Amanda e mi ha fatto davvero piacere leggere una storia su una ragazza transessuale perché significa che forse nel mondo i taboo inutili stanno scomparendo.
Ve lo straconsiglio. Dovreste davvero leggerlo!

5 stelline 

martedì 26 settembre 2017

"Cuore oscuro" di Naomi Novik


"Cuore oscuro" 
di Naomi Novik


Mondadori - Pg. 432
Prezzo: 19.50 euro

TRAMA

Agnieszka è una contadina diciassettenne goffa e sgraziata che vive insieme alla famiglia in un piccolo villaggio del regno di Polnya. Su tutti loro incombe la presenza maligna del Bosco, che sta progressivamente divorando l'intera regione. Per mantenere al sicuro se stessi e i loro villaggi dalle minacciose creature del Bosco e dai sortilegi mortali che lì si compiono, tutti gli abitanti della valle si affidano a un misterioso e solitario mago noto con il nome di Drago. Quest'ultimo sembra l'unico, infatti, in grado di controllare con la sua magia il potere imperscrutabile e oscuro del Bosco. In cambio della sua protezione, però, l'uomo pretende un tributo: ogni dieci anni avrà la possibilità di scegliere una ragazza tra le diciassettenni della valle e di portarla con sé nella sua torre. Un destino a detta di tutti terribile quasi quanto finire nelle grinfie del Bosco. Con l'avvicinarsi del giorno della scelta, Agnieszka ha sempre più paura. Come tutti dà infatti per scontato che il Drago non potrà che scegliere Kasia, la più bella e coraggiosa delle "candidate" nonché sua migliore amica. Ma quando il Drago comunica la sua decisione, lo sgomento è generale.


lunedì 25 settembre 2017

"Love in my heart" di Claire Contreras (Hearts Series Vol. 4)


"Love in my heart" 
di Claire Contreras 
(Hearts Series Vol. 4)


- Newton Compton -

TRAMA

Dall'autrice del bestseller Life is Love
Victor Reuben è l'avvocato divorzista più richiesto di Los Angeles. Nicole Alessi è la futura ex moglie della star più brillante di Hollywood, l'ultima cliente di Victor e la figlia del suo capo. Con un divorzio di così alto profilo, non ci si può permettere nessun passo falso. Per fortuna nessuno dei due ha niente da nascondere. A meno che non si consideri il sesso fantastico che hanno condiviso... Una... Due... Tre volte molti anni prima. Se lasceranno il passato dov'è, andrà tutto bene. Ma lei indossa quei vestiti così sexy e lui le scocca quelle occhiate infuocate... Tenere le mani a posto sembra più difficile di quanto avessero immaginato. Presto i paparazzi cominceranno a sentire puzza di bruciato...



BLOGTOUR: "Senza Filtri" di Lily Collins - "Il corpo di Lily" (2 Tappa)


Ciao a tutti e benvenuti alla seconda tappa del Blogtour dedicato all'uscita del romanzo "Senza Filtri" di Lily Collins il 28 Settembre 2017!

"IL CORPO DI LILY"

Secondo una delle tante definizioni che troviamo online i disturbi alimentari sono:

"I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono patologie caratterizzate da un’ alterazione delle abitudini alimentari e da un’eccessiva preoccupazione per il peso e per le forme del corpo. Insorgono prevalentemente durante l’adolescenza e colpiscono soprattutto il sesso femminile. I comportamenti tipici di una persona che soffre di un Disturbo del Comportamento Alimentare sono: digiuno, restrizione dell’alimentazione, crisi bulimiche, vomito autoindotto, assunzione impropria di lassativi e/o diuretici al fine di contrastare l’aumento ponderale, intensa attività fisica finalizzata alla perdita di peso."

Ma possiamo davvero restringere questo tema ad una definizione? 
I disturbi alimentari possono ricorrere per svariati motivi ma la conseguenza più grave oltre al "punirsi" per qualcosa che di noi non va bene è che non spariranno mai.
Lily ci racconta la sua esperienza, nel modo in cui contava le calorie di ogni cosa mangiata, nel costringersi ad esercizio fisico continuo, nel sfogarsi in tutto ciò di cui si era privata per poi pentirsi e vomitare tutto. 

"Se avessi potuto schioccare le dita ed eliminare qualche chilo, sarei stata la ragazza più felice del pianeta"

Molto spesso chi soffre di questi disturbi entra in uno schema di controllo e questa sensazione porta ad una calma mentale. 

 "La cosa pazzesca è che mi stavo facendo molto più male di quanto immaginassi. Tra i periodi di fame, le pillole dimagranti, i lassativi e il vomito, non solo avevo esaurito ogni energia, ma il mio corpo aveva iniziato a risentirne"

Lily affronta il suo passato e la sua lotta contro questi disturbi con grande coraggio, raccontando i motivi che l'hanno portata a farlo e il come questo l'ha condizionata per molti anni della sua vita.
Con semplicità vuole regalare a tutti un messaggio profondo su quanto questo problema non vi abbandonerà mai, ripresentandosi ancora e ancora e ancora.
Oltre alle parole scritte, l'attrice ci ha regalato una splendida interpretazione nel film "Fino all'osso" nella quale rappresenta una ragazza con questi problemi. Gli stessi problemi che lei conosce perfettamente. 
Nonostante Lily cerchi di non ricadere in quel tunnel profondo, far parte di questo film l'ha messa alla dura prova con se stessa, costretta a dimagrire drasticamente seguita da un nutrizionista. 
Ci ritroviamo davanti ad una ragazza che ammette quanto avesse paura di ricadere e riperdere il controllo. Lily vuole insegnarvi ad usare la vostra voce e parlarne con gli amici o qualche di fidato senza nascondersi.

Altri libri che posso consigliare che trattano lo stesso argomento:



WINTERGIRLS - L.H. Anderson

TRAMALia e Cassie sono amiche dall'infanzia, ragazze congelate nei loro fragili corpi, in competizione in un'assurda gara mortale per stabilire chi tra loro sarà la più magra. Lia conta maniacalmente le calorie di tutto quello che mangia e di notte quando i suoi non la vedono si sfinisce di ginnastica per bruciare i grassi. Le poche volte che mangia, cerca di ingerire cose che la feriscono, come cibi ultrapiccanti, in modo da "punirsi" per aver mangiato. Si ingozza d'acqua per ingannare la bilancia nei giorni in cui la pesano. Quando eccede nel cibo ricorre ai lassativi e passa il tempo a leggere i blog di ragazze con disturbi alimentari che si sostengono a vicenda


La mia recensione: QUI







PETITE - Geneviève Brisac

TRAMA: Nouk ha solo tredici anni, ma pensa di essere già cresciuta troppo. Vuole rimanere piccola come le sue sorelle, belle e bionde. Così decide di smettere di mangiare: niente più brioche, niente più formaggio, niente più cioccolata. Solo una caramella ogni tanto per riuscire a restare in piedi tutto il giorno e sfiancarsi di corsa e ginnastica. Nouk è malata, anche se ancora non lo sa, e questa è la sua terribile storia.


La mia recensioneQUI










Volevo essere una farfalla - Michela Marzano

TRAMA: Michela Marzano è un'affermata filosofa e scrittrice, un'autorità negli ambienti della società culturale parigina. Dalla prima infanzia a Roma alla nomina a professore ordinario all'università di Parigi, passando per una laurea e un dottorato alla Normale di Pisa, la sua vita si è svolta all'insegna del "dovere". Un diktat, però, che l'ha portata negli anni a fare sempre di più, sempre meglio, cercando di controllare tutto. Una volontà ferrea, ma una costante violenza sul proprio corpo. "Lei è anoressica" le viene detto da una psichiatra quando ha poco più di vent'anni. "Quando finirà questa maledetta battaglia?" chiede lei anni dopo al suo analista. "Quando smetterà di volere a tutti i costi fare contente le persone a cui vuole bene" le risponde. E ha ragione, solo che è troppo presto. Non è ancora pronta a intraprendere quel percorso interiore che la porterà a fare la pace con se stessa. "L'anoressia non è come un raffreddore. Non passa così, da sola. Ma non è nemmeno una battaglia che si vince. L'anoressia è un sintomo. Che porta allo scoperto quello che fa male dentro.



Sono Bruttissima - Judith Fathallah

TRAMA: Un giorno Jess comincia a pensare che se fosse magra molte cose cambierebbero: per esempio tornerebbe al centro dell'attenzione, come quando era bambina. Allora Jess diventa magra. Sempre piú magra. Ma mai abbastanza. Un'energia che non ha mai provato crepita dentro di lei: la vita non è che distrazione, incertezza e imperfezione, e solo i suoi diligenti rituali quotidiani possono darle un senso, fino a sostituirla completamente. Jess precipita in una spirale di esercizi fisici estenuanti, di calorie calcolate arrotondando in eccesso per ogni briciola ingerita, di sfide alle cifre sulla bilancia. Qualcosa di "cruciale, vibrante e intenso" continua a consumarla fino a quando qualcuno non trova il coraggio di pronunciare la parola "anoressia" e Jessica finalmente si accorge di voler riconquistare se stessa, per tornare, dopo un'immensa fatica e stanchezza, a vibrare per le proprie emozioni.







Il peso della felicità - Cobainsbaby

TRAMA: «Quando ho deciso di non mangiare più?» È quello che si chiede Elena - sedici anni, una vita come tante sue coetanee - all'inizio di questo lungo e sofferto racconto, cercando di spiegarsi il perché, un giorno, abbia iniziato a soffrire di disturbi alimentari. Ma una vera risposta non c'è. Si comincia con una dieta all'apparenza inoffensiva, con l'annotare su un quaderno ciò che si mangia, col fare serie e serie di addominali, e alla fine ci si ritrova a sognare un peso «perfetto»: trentotto chili. Non uno di più. Ma forse anche qualcuno in meno... C'è una vocina, infatti, proprio dietro l'orecchio, che continua a ripeterle: «Ogni caloria conta». Elena la ascolta, quella voce è un'«amica», l'unica in grado di capirla. Mentre gli altri - i genitori, le amiche del cuore - la rimproverano: «Elena, guarda che poi diventi anoressica!», lei la rassicura: «Guardati allo specchio. In sole due settimane sei dimagrita tantissimo... Guarda come sei bella, ti si vedono le ossa del bacino, del collo, della schiena. Ancora un piccolo sforzo e raggiungerai il tuo obiettivo, se ascolti i miei consigli. Vedrai, andrà tutto bene, io non ti abbandonerò... mai». E quella voce non l'abbandona davvero mai, mentre Elena diventa sempre più magra, e sempre più risoluta nel suo obiettivo: dimagrire ancora. Ci vorranno i ricoveri in ospedale, e poi in un centro specializzato per disturbi alimentari - dove potrà confrontarsi con ragazze che hanno storie simili alla sua -, per farle cominciare a intravedere uno spiraglio in fondo a un tunnel terribile e pieno di dolore. Una storia vera, il racconto autobiografico di una sedicenne alle prese con le lotte dell'adolescenza: quelle di tutti i giorni e quella, più dura e decisiva, col suo stesso corpo.



La ragazza che non voleva crescere - Isabelle Caro

TRAMA: "Sul cartellone c'è la foto di una donna. O, almeno, di una creatura di sesso femminile, a giudicare dalle due piccole sacche di pelle rugosa che pendono al posto dei seni. Sì, perché di fronte all'obiettivo c'è una creatura completamente nuda. Seduta su uno sfondo grigio sfumato, una gamba allungata e l'altra leggermente piegata in modo che solo il pube sfugga allo sguardo. Le ossa, in compenso, si vedono bene. Mi fa vergognare questa foto. Perché è la mia foto." Inizia così il racconto della vita di Isabelle, la cui gigantografia si è impressa nella mente di tutti, ha scosso la coscienza di molti. Dai cartelloni pubblicitari a ritroso fino all'infanzia nella regione di Parigi, all'ombra di una madre sofferente e di due padri, quello naturale e quello putativo, entrambi assenti. Isabelle è una bambina reclusa, tenuta lontana dai giochi in giardino, costretta a indossare vestiti troppo piccoli, scarpe troppo strette. La madre non vuole perderla, vederla crescere e andare nel mondo. Per amore, per paura, per follia. Inizia così la discesa di Isabelle nell'inferno dell'anoressia. Giornate scandite dalla bilancia, dal calcolo ossessivo delle calorie fino ai primi ricoveri in ospedale "dello scheletro che cammina". Anni ritmati dall'oppressione della madre, dall'indifferenza dei medici, dall'inadeguatezza delle strutture, dall'ignoranza di tutti gli altri. Ma anche dagli sforzi sovrumani per uscire dal tunnel che porta sulla soglia della morte.


SEGUITE IL BLOGTOUR



venerdì 22 settembre 2017

Recensione: "L'ombra dello scorpione" di Stephen King


 "L'ombra dello scorpione" 
di Stephen King


Bompiani - Pg. 1370
Prezzo: 15 euro

TRAMA

L'errore di un computer, l'incoscienza di pochi uomini e si scatena la fine del mondo. Il morbo sfuggito a un segretissimo laboratorio semina morte e terrore. Il novantanove per cento della popolazione della terra non sopravvive all'apocalittica epidemia e per i pochi scampati c'è una guerra ancora tutta da combattere, una lotta eterna e fatale tra chi ha deciso di seguire il Bene e appoggiarsi alle fragili spalle di Mother Abagail, la veggente ultracentenaria, e chi invece ha scelto di calcare le orme di Randall, il Senza Volto, il Male, il Signore delle Tenebre.



Ebbene si, posso finalmente dire di aver letto questo capolavoro di King. Come avete ben capito l'ho amato tremendamente nonostante l'impegno e la difficoltà nel seguire certe dinamiche della vicenda.
Questa storia comincia quando questa influenza comincia a diffondersi, proprio a causa di un errore.
Un semplice contatto e il virus si propaga e le forze dell'ordine, gli ospedali, specialisti non riescono a contenerlo. Una cura non esiste. I sintomi sono semplice: tosse, raffreddore, ingrossamento delle ghiandole e febbre. Purtroppo, non c'è nessuna possibilità di guarire, nonostante ognuno di loro ha una piccola ripresa momentanea di qualche ora fino alla fase di peggioramento.
Come potete ben capire cercheranno di nascondere la gravità della situazione nonostante, ormai, si stia diffondendo per tutto il mondo. L'influenza verrà chiamata "Captain Trips". 
Le rivoluzioni, gli assalti ai negozi, la fretta di scappare sperando di potersi salvare faranno da sfondo alla parte iniziale del romanzo. 
La differenza è che alcuni di loro si salveranno, immuni dall'influenza senza un motivo. 
Noi seguiremo passo per passo ciò che queste persone faranno, il mondo in cui si incontreranno, uno strano sogno che li accomuna dove si pone una scelta, scegliere il bene o il male?
Non è facile parlare di questo libro post-apocalittico. King, come sempre, riesce a creare dei personaggi reali, di cui non saprete staccarvi, con personalità distinte, età diverse ma ognuno alla ricerca dell'unica cosa che il mondo ha da offrire: la compagnia di altre persone. 
Il mondo si è totalmente bloccato. Qualsiasi cosa è a disposizione di tutti. I soldi non hanno più valore.
In mezzo a tutto ciò ogni persona cercherà "Il gruppo". 
Vengono affrontate la tematica del bene e del male, suddivisi in due gruppi. Il gruppo capeggiato da "Mother Abigail" e il gruppo di "Randall". Non vi dirò chi sono questi due esponenti perchè lo capirete durante la lettura ma saranno fondamentali. 
Quello che mi ha colpito del romanzo è la capacità dell'autore di dare una sua versione dei fatti se un giorno l'umanità venisse quasi annientata e personalmente mi sono ritrovata d'accordo, probabilmente sarebbe proprio così. 
Questo è un romanzo corale, seguirete le voci di alcuni dei personaggi che incontreremo e che renderanno la lettura unica. 
King affronta la sociologia, la psicologia durante un evento simile, il modo di organizzarsi, gli errori che si vogliono evitare, l'importanza delle persone specializzate in qualcosa di utile. 
Non è un romanzo scorrevole e facile ma è qualcosa di splendido. 

PUNTEGGIO


giovedì 21 settembre 2017

"Il tuo pericoloso sorriso" di Arianna Mechelli


"Il tuo pericoloso sorriso" 
di Arianna Mechelli


Garzanti - Pg. 374
Prezzo: 16.40 euro

TRAMA

Siamo troppo diversi per stare insieme
Ma non posso fare a meno di cercarti
Perché in amore non ci sono regole

È appena suonata la campanella. Lajyla attraversa timidamente i corridoi della scuola cercando di confondersi tra gli altri studenti che sembrano voler studiare la nuova arrivata. Ma è impossibile non incrociare lo sguardo di Logan Harris, il ragazzo più popolare e desiderato. Per quanto ne sia affascinata, Lajyla sa bene che deve lasciarlo perdere. Sono troppo diversi: lei, timida e studiosa; lui, sfacciato e pieno di sé. Tentare di avvicinarlo porterebbe solo guai. E di guai Lajyla non ne ha proprio bisogno. Non adesso, dopo che i suoi genitori si sono separati e lei ha dovuto trasferirsi negli Stati Uniti.
Eppure, si ritrovano vicini di casa, costretti a inciampare l’uno nell’altra quotidianamente. A poco a poco Lajyla, con la dolcezza come unica arma, riesce ad abbattere la corazza dietro cui Logan fa di tutto per trincerarsi. Scopre che quei profondi occhi grigi raccontano di un passato difficile, segnato da una madre assente e da un segreto che gli impedisce di amare sinceramente. Ma fidarsi davvero di quegli occhi non è facile. Lajyla ha paura di illudersi. Ha paura che Logan torni a essere il ragazzo che ha conosciuto il primo giorno di scuola. Però qualcosa le suggerisce di mettersi in gioco e colmare quella distanza che ancora li separa e che le sembra un ostacolo insuperabile. Perché a volte è meglio non prendere la strada più facile, ma trovare il coraggio di affrontare e sconfiggere le proprie paure per raggiungere una felicità più grande.



"La moglie imperfetta" di B. A. Paris


La moglie imperfetta
di B. A. Paris


- Nord -
Prezzo: 16.90 euro

TRAMA

A chiunque ogni tanto capita di non ricordare dove siano le chiavi di casa o dove ha parcheggiato la macchina, o magari di dimenticare un appuntamento con un'amica. Chiunque non farebbe caso a simili sciocchezze. Per Cass Anderson, invece, è diverso. Ogni minimo deragliamento della memoria potrebbe essere un sintomo preciso: demenza precoce, la malattia che ha colpito la madre diversi anni prima. Ecco perché, adesso, Cass sta vivendo un incubo. Una sera di pioggia, tornando a casa, ha superato un'auto ferma sul ciglio della strada. All'interno c'era una donna, ma lei non si è fermata ad aiutarla. Poi la mattina seguente ha scoperto dai telegiornali che quella donna è stata assassinata. Esattamente dove lei l'aveva incrociata. E, subito, ai sensi di colpa si aggiunge l'angoscia di aver visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere. Come spiegare le telefonate mute che ha cominciato a ricevere proprio da quella mattina, se non come una velata minaccia? E perché anche quando è in casa ha così spesso la sensazione di essere osservata? Cass è terrorizzata perché non ricorda nessun dettaglio significativo riguardo quella sera. Purtroppo, però, da qualche giorno non si ricorda nemmeno come funziona la lavatrice, se ha preso o no le sue pillole, se uno dei coltelli in cucina avesse una strana macchia sulla lama, come di sangue... L'unico che potrebbe aiutarla a non impazzire e a capire cosa stia succedendo è suo marito, Matthew, che però le appare ogni giorno più distante e distaccato, quasi fosse il primo a essere certo che non ci sia niente da fare, che la malattia sta prendendo il sopravvento. E anche Cass ormai se ne sta convincendo. Un pomeriggio, però, proprio nel garage di casa fa una scoperta che cambia tutto...

martedì 19 settembre 2017

"Signore delle ombre" di Cassandra Clare


"Signore delle ombre" 
di Cassandra Clare


Mondadori - Pg. 699
Prezzo: 19.90 euro

TRAMA

Onore, senso del dovere, rispetto della parola data: questi sono i principi che guidano l'esistenza di ogni Shadowhunter. Oltre alla certezza che non esista un legame più sacro di quello che unisce due parabatai, compagni di battaglia destinati a combattere e a soffrire insieme. Un legame che mai e poi mai - questo dice la Legge - dovrà trasformarsi in amore. Emma Carstairs sa bene che il sentimento che la unisce al suo parabatai, Julian Blackthorn, è proibito e che proprio per questo potrebbe distruggere entrambi. Sa anche che, per non rischiare la loro vita, dovrebbe scappare il più lontano possibile da lui. Ma come può farlo, proprio ora che i Blackthorn sono minacciati da nemici provenienti da ogni dove? L'unica loro speranza sembra racchiusa nel «Volume Nero dei Morti», un libro di incantesimi straordinariamente potente su cui tutti vogliono mettere le mani. Per questo, dopo aver stretto un patto con la Regina Seelie, Emma, la sua migliore amica Cristina, Mark e Julian Blackthorn partono alla ricerca del libro, affrontando mille insidie, imbattendosi in potenti nemici ben consapevoli che nulla è ciò che sembra e nessuna promessa è degna di fiducia. Nel frattempo, a Los Angeles, la tensione crescente tra Shadowhunter e Nascosti ha rafforzato la Coorte, la potente fazione interna al Consiglio strenua sostenitrice della Pace Fredda e disposta a tutto pur di impossessarsi dell'Istituto. Ben presto però un'altra, nuova minaccia si fa avanti, sotto le spoglie del Signore delle Ombre - il Re della Corte Unseelie -, che spedisce i propri guerrieri migliori sulle tracce dei Blackthorn e del libro. Con il pericolo ormai alle porte, Julian concepisce un piano rischioso che prevede la collaborazione con un personaggio imprevedibile. Ma per ottenere la vittoria finale sarà necessario pagare un prezzo che lui ed Emma non possono nemmeno immaginare, e che avrà ripercussioni su tutti coloro e tutto ciò che hanno di più caro al mondo.


"Paper Palace. The royals #3 " di Erin Watt


Paper Palace. The royals #3
di Erin Watt


Sperling & Kupfer 
Prezzo: 17.90 euro

TRAMA

Siamo solo un groviglio di emozioni selvagge e disperate. Ella è arrivata a Bayview ormai da qualche mese, ma il tempo è volato. Capita, quando sei impegnata a combattere bulli e a innamorarti. Le ostilità dell'inizio sono soltanto un ricordo, e adesso può contare su una migliore amica che, se non ci fosse, bisognerebbe inventarla, su un fidanzato che tutte le invidiano, su fratelli adottivi che adora e su un uomo, Callum Royal, che è quanto di più simile a un padre Ella abbia mai avuto. Ma le sfide per lei non sono finite. Perché, proprio quando le cose sembrano andare per il verso giusto, e lei e Reed si sono appena ritrovati, il destino è pronto a separarli di nuovo. E questa volta potrebbe essere per sempre. Il futuro di Reed corre infatti sul filo del rasoio. Il suo carattere impulsivo e irascibile e i suoi pugni facili potrebbero avergli giocato un brutto tiro. E la sua tendenza a superare ogni ostacolo con la violenza potrebbe costargli cara. Si è spinto davvero troppo oltre? Ella è una combattente, ed è disposta a tutto per difendere le persone che ama, proteggere Reed, e stare con i Royal. Ma questa volta potrebbe essere troppo persino per lei.

Recensione: "L'inganno" di Thomas Cullinan (Dea Planeta)


 "L'inganno" 
di Thomas Cullinan


Dea Planeta - Pg. 472 pg
Prezzo: 17 euro

TRAMA

Cinque allieve appena, le uniche rimaste. E un nome che "ci metti di più a pronunciarlo che a fare l'appello": il Collegio per signorine di Miss Martha Farnsworth. Nella Virginia insanguinata dalla guerra civile, tra l'eco dei cannoni e la paura che come un'ombra si addensa contro i muri del giardino, la vita della scuola diretta dall'austera Miss Martha scorre lenta e sempre uguale. Lezioni di cucito, musica e francese. Le incombenze domestiche, i pasti, le preghiere. E in questo mondo angusto e tutto al femminile che irrompe il caporale John McBurney, disertore dell'esercito nordista gravemente ferito. Nella fuga dall'inferno dei campi di battaglia, McBurney ha perso il fucile e forse l'orgoglio, ma non l'astuzia che è da sempre la sua arma più affilata. Assediate dalla guerra e dalla noia, soffocate dal morso dei corsetti e dei loro stessi desideri, le donne della scuola accolgono il soldato nemico e se ne prendono cura. Un po' alla volta, inevitabilmente, intrecciano con lui una danza sottile fatta di sfida, di potere e seduzione. Diffidenti, audaci, tenere, gelose, spaventate e possessive, le ragazze di Miss Farnsworth svelano una dopo l'altra la propria vera natura. E intanto, come falene attratte dalla fiamma, soccombono al fascino di un gioco dall'esito imprevedibile e fatale.



Ci sono libri in cui i protagonisti concorrono in un gioco composto da pettegolezzi, bugie e inganni. Quando un titolo è stato più esatto? L'inganno parla proprio di questo. Il generale John McBurney viene ritrovato da Amelia, un ragazza amante della natura, pronta a soccorrere qualsiasi creatura in pericolo. Amelia riesce a portare il ragazzo nel suo collegio, dove risiedono le altre sue compagne e le due padrone. 


Da quel momento in poi John inizierà a conoscere ogni presenza femminile presente nella residenza e con grande spigliatezza instaurerà dei rapporti con ognuna di loro.
John userà per tutto il libro un gran carisma elogiando ogni minima sfaccettatura di ognuna delle ragazze cercando in qualche modo di estorcere informazioni, favori o solamente per ingraziarsi ognuna di loro per divertimento.
John, infatti, sarà attratto specialmente da due di loro, Alice e Edwina, le quali si ritroveranno ad innamorarsi del caporale e pronte a deliziarlo in qualsiasi modo.
Ognuna delle presenti comincerà a dare grande risalto all'aspetto, al modo di porsi, instaurando un rapporto d'amicizia o d'amore con l'unico uomo presente nella casa.
Questo comportamento le porterà a scontrarsi tra di loro a causa di commenti sentiti o usati dallo stesso caporale. 
La routine diventerà quasi un ballo in cui l'unico cavaliere sarà John. Il clima nella casa, teso a causa della guerra, verrà risollevato rivelando, però, segreti e sospetti su ognuna di loro.
John porterà a galla i dissapori e le parti più nascoste, creando confusione e odio. Tutto ciò condurrà, purtroppo, ad alcune conseguenze molto spiacevoli per il caporale. 
La storia viene raccontata dando voce ad ogni ragazza. Conosceremo in questo modo i loro pensieri e il loro rapporto con John. L'autore riesce a darci una visione a 360 gradi dell'intera vicenda. Lo stile è davvero accurato e preciso nel descrivere come John cerca di sedurre ogni ragazza. Personalmente penso che ogni personaggio sia stato creato con una personalità che spicca e che rispecchia l'età e il periodo. Mi è piaciuto molto anche il personaggio maschile perché riesce a interpretare la sua giovane età e i pensieri che un ragazzo soldato può fare in un collegio femminile.  Userà il suo fascino con quella convinzione di essere irresistibile ed è forse questo l'aspetto che più vi farà innervosire di lui. 
Sinceramente è un libro che consiglio a chi piacciono le storie in cui si intrecciano sentimenti e furbizia creando continue sfide illudendo con le parole delle ragazze innocenti ritrovandosi loro stesse giocatrici.


PUNTEGGIO



lunedì 18 settembre 2017

"Tutto cambia" di Elizabeth Jane Howard (#5 La saga dei Cazalet)


"Tutto cambia" 
di Elizabeth Jane Howard
 (#5 La saga dei Cazalet)


Fazi Editore - Pg. 650
Prezzo: 20 euro

TRAMA

E alla fine sono arrivati gli anni Cinquanta, che portano via gli ultimi frammenti di un mondo che sta scomparendo: quello della servitù in casa, della classe sociale, della tradizione. È il mondo in cui i Cazalet sono cresciuti. Louise, ormai divorziata, resta invischiata in una relazione pericolosa, mentre Polly e Clary faticano a conciliare il matrimonio e la maternità con le loro idee e ambizioni. Hugh e Edward, ormai sessantenni, si sentono mal equipaggiati per questo mondo moderno; mentre Villy, da tempo abbandonata dal marito, alla fine deve imparare a vivere in maniera indipendente. Ma sarà Rachel, che ha sempre vissuto per gli altri, a dover affrontare la sfida più difficile… A Natale tutte le vicende convergono, e una nuova generazione Cazalet si ritrova a Home Place. Solo una cosa è certa: niente sarà mai più lo stesso.


giovedì 14 settembre 2017

"The Store" di James Patterson


"The Store" 
di James Patterson


Longanesi - Pg. 300
Prezzo: 16.40 euro

TRAMA

The Store può consegnare ogni cosa di cui i clienti hanno necessità grazie all'utilizzo di droni e riesce addirittura a prevedere e anticipare le esigenze dei consumatori. Per la maggior parte delle persone tutto questo non è un problema, ma Jacob e Megan Brandeis, due scrittori newyorchesi, hanno delle riserve. E anche se non hanno più un contratto editoriale, anche se la vita è sempre più difficile per chi, come loro, si occupa di parole e carta stampata, c'è qualcosa che a loro non mancherà mai: il fiuto per una buona storia. Una storia che deve essere raccontata, a ogni costo. Così, prendono una decisione che potrebbe avere conseguenze inimmaginabili: si infiltrano in The Store per scoprire dall'interno quali siano i veri meccanismi che governano quel colosso commerciale. Svelarne i segreti potrebbe essere lo scoop del secolo, potrebbe cambiare la vita dell'intera nazione... O porre fine a quella di Jacob.


"Ci vediamo un giorno di questi" di Federica Bosco


Ci vediamo un giorno di questi 
di Federica Bosco


Rizzoli
Prezzo: 16.90 euro

TRAMA

A volte per far nascere un'amicizia senza fine basta un biscotto condiviso nel cortile della scuola. Così è stato per Ludovica e Caterina che da quel giorno sono come sorelle, anche se non potrebbero essere più diverse. Caterina è un vulcano di energia, non conosce la paura. Ludovica, invece, nella sua vita non lascia nessuno spazio per il rischio. Anno dopo anno, mentre Caterina trascina Ludovica alle feste, lei cerca di introdurre un po' di responsabilità nei giorni caotici dell'amica. È un equilibrio rimasto intatto dall'infanzia alla maturità, attraverso l'adolescenza. Anche quando Caterina è rimasta incinta: quel bambino lo hanno allevato insieme. Per Ludovica è il figlio che non ha avuto per paura di rompere il muro di certezze dietro cui si è trincerata. Eppure non esiste un muro così alto da proteggerci dalla vita, che a volte fortifica, a volte travolge all'improvviso. Dopo un'esistenza passata a sorprendere l'amica, ora è Caterina ad avere bisogno che Ludovica faccia una cosa inattesa e un po' folle.

martedì 12 settembre 2017

"La colonna di fuoco" di Ken Follett


"La colonna di fuoco" 
di Ken Follett


Mondadori - Pg. 912
Prezzo: 27 euro

TRAMA

Dopo "I pilasti della terra" e "Mondo senza fine", il nuovo grande romanzo della saga di Kingsbridge.

Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Costretto a lasciare Kingsbridge, Ned viene ingaggiato da Sir William Cecil, il consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina di Inghilterra. Dopo la sua incoronazione, la giovane e determinata Elisabetta I vede tutta l'Europa cattolica rivoltarsi contro di lei, prima tra tutti Maria Stuarda, regina di Scozia. Decide per questo di creare una rete di spionaggio per proteggersi dai numerosi attacchi dei nemici decisi a eliminarla e contrastare i tentativi di ribellione e invasione del suo regno. Il giovane Ned diventa così uno degli uomini chiave del primo servizio segreto britannico della storia. Per quasi mezzo secolo il suo amore per Margery sembra condannato, mentre gli estremisti religiosi seminano violenza ovunque. In gioco, allora come oggi, non sono certo le diverse convinzioni religiose, ma gli interessi dei tiranni che vogliono imporre a qualunque costo il loro potere su tutti coloro che credono invece nella tolleranza e nel compromesso. Dopo il successo straordinario de "I pilastri della terra" e "Mondo senza fine", la saga di Kingsbridge che ha appassionato milioni di lettori nel mondo continua con questo magnifico romanzo di spionaggio cinquecentesco, in cui Ken Follett racconta con sapiente maestria la grande Storia attraverso gli intrighi, gli amori e le vendette di decine di personaggi indimenticabili, passando dall'Inghilterra e la Scozia, alla Francia, Spagna e Paesi Bassi. Ambientato in uno dei periodi più turbolenti e rivoluzionari di tutti i tempi,La colonna di fuoco è un romanzo epico sulla libertà, con un forte richiamo all'attualità di oggi.


lunedì 11 settembre 2017

Libri di sogni: Recensione "Piccole grandi bugie" di Liane Moriarty


Recensione in collaborazione con la mia sorellina Serena del blog "Cioccolato&Libri" per la nostra rubrica "Libri di sogni".


"Piccole grandi bugie"
di Liane Moriarty



Mondadori - Pg. 428
Prezzo: 19.50 euro

TRAMA

Una cittadina di provincia come tante, fatta di villette, giardini con i giochi e piscine gonfiabili, famiglie sorridenti, madri che chiacchierano all'uscita della scuola. Un luogo in cui è spontaneo conversare con i vicini e trovarsi per una grigliata dietro casa nei pomeriggi estivi. E facile per Madeline, Celeste e Jane diventare amiche. Anche se non potrebbero essere più diverse, e non possono dire di conoscersi davvero. Madeline è divertente e caustica, si ricorda tutto e non perdona nessuno. Il suo ex marito si è appena trasferito con la giovane moglie e la figlioletta nelle vicinanze e, quel che è peggio, la sua primogenita adolescente è già totalmente conquistata dalla nuova matrigna. Com'è possibile? si tormenta Madeline. Celeste è quel genere di bellezza che tutti si voltano a guardare quando cammina per la strada, ha due gemelli e un marito adorabile e bello quanto lei, sono ammirati da tutti, specialmente dai genitori della scuola dei figli. Tanta fortuna non potrebbe avere un prezzo? E quanto sarebbe disposta a pagare, si domanda Celeste. E poi c'è Jane, che si è appena trasferita in città. Una mamma single provata da un passato di tristezze, piena di dubbi e segreti che riguardano suo figlio. Madeline e Celeste prendono subito Jane sotto la propria ala protettrice, senza capire quanto il suo arrivo, e quello del suo imperscrutabile bambino, stia per cambiare per sempre le loro vite. Senza rendersi conto che a volte sono le bugie più piccole, quelle che raccontiamo a noi stessi per sopravvivere, che possono rivelarsi le più pericolose...

Trailer Serie Tv
(Lo potete trovare su NowTV)





Sognatrice Interrotta

Ci sono libri che entrano a far parte della tua vita. Ci sono protagoniste che diventano quelle amiche che non vorresti mai abbandonare. E' un po' quello che ho provato leggendo questo libro e guardando la serie tv. L'autrice apre la storia con una festa per una raccolta fondi e un morto. Ma scopriremo il nome e il volto di quella persona solo alla fine.
Tutta la storia parte prima di quella serata infernale portandoci nella vita di Maddy, Renata, Celeste, Jane e Bonnie. Queste sono le donne di cui conosceremo tutto, dalle manie, ai pregi, ai difetti fino agli scheletri nell'armadio. Ognuna di loro con una personalità diversa e con un ruolo preciso nella storia. Donne vere, sposate o madri single, in crisi e non, lavoratrici o semplicemente mamme. 
Oltre a loro conosceremo i mariti e i figli e i drammi della scuola, i primi litigi, il bullismo. Si ameranno e si odieranno ma sapranno anche essere unite. 
Questo libro ti porta nelle loro vite e le adorerete, vi faranno arrabbiare ma torneranno a farvi sorridere. Ho amato questa storia più di quanto avrei potuto credere e ora che, purtroppo, è finita mi manca terribilmente. Mi mancano tutte loro. 
Quello che spicca è come l'autrice conosce la parola "Amicizia" e la rappresenta perfettamente. 
Emergeranno da quel dipinto perfetto le loro più grandi insicurezze portandoci a capire che quei tanti sorrisi a volte mascherano molto di più. 
Spesso le vite di molti sono una grande finzione e probabilmente è quello che anche tutte loro vogliono far vedere ma tutto prima o poi si sgretola.
Un libro coinvolgente, scorrevole, ricco di mistero, ironia e reale. Personalmente lo trovo perfetto.

PUNTEGGIO


------------------------------------

"Cioccolato&Libri"

La mia reazione quando ho terminato la lettura di questo libro è stata: OH. MIO. DIO. Cosa ho appena finito di leggere? Che capolavoro mi sono ritrovata tra le mani per un acquisto impulsivo di mesi e mesi fa? COME HO FATTO A ESISTERE TUTTO QUESTO TEMPO SENZA LE STORIE DI QUESTA AUTRICE?
Beh, ci sono libri che semplicemente non si possono descrivere. Sono belli, belli in ogni cosa. Ti fanno appassionare, ridere a crepapelle, provare rabbia, piangere e commuovere, amare incondizionatamente.
Quando inizi a leggere storie del genere ti aspetta un periodo particolare. Nel caso di "Piccole grandi bugie" sai che per ti trasferirai in una cittadina sperduta chiamata Pirriwee e che diventerai amica di tre mamme della pre-scuola: Madeleine - l'adorabile sboccata e svampita che non puoi fare a meno di amare -, Celeste - piena di segreti che non rivelerà mai a nessuno - e Jane...
Jane ha una storia tutta sua, e forse se non fosse stato per lei nulla sarebbe successo.
Sto guardando anche la serie TV ed è tutto meraviglioso. Non so cosa amo di più tra libro e serie, non si può scegliere.
Liane Moriarty sei ufficialmente una delle donne che amo di più a questo mondo, solo per aver creato questa storia 😢
LEGGETELO LEGGETELO LEGGETELO, altrimenti mi arrabbierò sul serio.


5 STELLINE☆

Cerca nel blog