giovedì 7 settembre 2017

Recensione: "Adesso e per sempre" di Sarah Dessen (Newton Compton)


 "Adesso e per sempre" 
di Sarah Dessen


Newton Compton - Pg. 351
Prezzo: 10 euro

TRAMA

Louna, figlia di una famosa wedding planner, ha assistito a ogni sorta di matrimonio: sulla spiaggia, dentro palazzi storici, in favolosi alberghi e club. Ne ha visti così tanti che è diventata un po’ cinica e difficilmente riesce a pensare che molte di quelle coppie vivranno “per sempre felici e contente”. Anche perché il suo primo amore è finito in modo tragico: il ragazzo che amava è morto in circostanze tragiche. Quando Louna incontra, proprio a un matrimonio, un ragazzo affascinante, allegro e spensierato, ma che le sembra il tipico donnaiolo, cerca di tenerlo a debita distanza. Ma Ambrose non ha alcuna intenzione di lasciarsi scoraggiare, perché crede di avere incontrato l’unica ragazza con cui davvero vuole stare. I fan di Sarah Dessen ameranno questa storia ricca di ironia, romanticismo e con un finale lieto ma anche imperfetto... proprio come la vita!



E' il primo libro che leggo di questa autrice super apprezzata e di cui ho sentito parlare sempre molto bene. Ho iniziato il libro con entusiasmo e curiosa di capire come la Dessen racconta le sue storie. 
La storia si apre presentandoci Louna e l'azienda di wedding planner della madre e di William, padrino della ragazza fin da piccola da quando il vero padre è scomparso. 
Durante uno dei matrimoni conosce Ambrose, un ragazzo playboy, molto sicuro di se stesso. Purtroppo, Ambrose non sembra combinarne una di giusta così la madre del ragazzo chiede alla famosa wedding planner di assumerlo e occuparlo in modo da lasciare respirare la sua famiglia per organizzare il loro matrimonio.
Louna e Ambrose si tormenteranno fin da subito con battutine e scherzi fino ad una scommessa fatale, nella quale Ambrose chiede a Louna di sentirsi più libera nel frequentare i ragazzi senza il pensiero di dover impegnarsi seriamente mentre il ragazzo deve cominciare a frequentare una sola ragazza, tutto questo per un periodo di 7 settimane.
Per Louna non sarà facile, visto che da non molto ha perduto il suo primo amore in un tragico avvenimento. 
Ambrose, invece, si rivelerà un ragazzo gentile, con buoni principi e uno spirito carismatico e questo porterà molti dubbi in Louna rivalutando la sua opinione.
Vi lascio immaginare che cosa potrà succedere. 
Seguiremo i due ragazzi nelle varie vicende, feste, matrimoni, momenti esilaranti senza perderli mai di vista e in più scoprendo anche la prima storia di Louna che tanto la fa soffrire.
Sarah Dessen ci racconta di due ragazzi alla ricerca della stabilità proponendoci anche delle tematiche molto importanti. Purtroppo, la trama non mi ha coinvolto come credevo e in certi casi ci ritroviamo delle descrizioni un po' noiose dei matrimoni a cui devono lavorare. Ambrose stesso come personaggio non mi ha pienamente convinto o forse il suo modo mi è sembrato poco realistico.
L'aspetto che più ha condizionato il mio voto finale è stata la storia di Louna e Ethan, il suo primo ragazzo. L'autrice lascia trasparire dei sentimenti davvero superficiali, ritrovandoci a leggere parole come "ti amo" o "siamo fidanzati" dopo nemmeno sei ore di conoscenza. Ritengo che i protagonisti non siano dei bambini, anzi, quindi com'è possibile che la loro storia ha bruciato tutte le tappe così?
Penso che questo romanzo sia perfetto per un pubblico molto giovane, dove la spensieratezza e la facilità delle relazioni può piacere. Personalmente avendo 31 anni non sono riuscita ad apprezzare tanti aspetti sintetizzati. 
Leggerò sicuramente altri libri dell'autrice e spero di poter rivalutare la mia opinione verso le sue storie.

PUNTEGGIO


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog