venerdì 29 settembre 2017

Recensione: "Senza Filtri" di Lily Collins


"Senza Filtri" 
di Lily Collins 


Fabbri Editori - Pg. 240
Prezzo: 15.90 euro

TRAMA

In parte autobiografia, in parte inspirational, in questo libro Lily Collins ci regala le sue riflessioni su tutti gli argomenti che toccano da vicino ogni ragazza: l'immagine del proprio corpo, gli amori, le amicizie, la famiglia. E lo fa a partire da se stessa. Per la prima volta condivide la sua vita e i suoi segreti più profondi, mostrando che anche lei ha sperimentato il dolore. Anche lei sa che cosa vuol dire vivere per metà nella luce e per metà nel buio. Anche lei sa cosa vuol dire lottare per salvarsi. Per Lily, significa guardarsi allo specchio e amarsi, accettare di essere strani, vulnerabili, ma proprio per questo meravigliosi. E spesso per riuscire a fare quel piccolo grande passo basta qualcuno che ti prenda la mano e ti dica che non sei solo.


L'attrice Lily Collins si apre in questo libro in modo ironico ma anche affrontando tematiche più serie come l'insicurezza, le relazione nocive, il rapporto con i suoi genitori. 
Ci racconta il suo modo di vedere il mondo e il modo in cui ci è arrivata. Ci rende partecipi di tutto ciò che ha passato e che l'ha resa la bellissima donna che vediamo oggi. 
"Senza filtri" è il titolo perfetto per questo romanzo autobiografico, con foto, aforismi, lettere che arricchiscono la lettura e il suo modo di pensare. Lily si rivela una persona che ha imparato ad usare la proprio voce sia per chiedere aiuto, sia per aiutare gli altri, sia per esprimersi sul grande schermo. 


Il ritratto di una donna che vuole fare la differenza nel mondo esprimendo il suo valore, la sua intelligenza, i suoi errori. 
Questo libro è ricco di insegnamenti oltre che di verità sull'attrice. Le sue parole riescono a scuotere e colpire i punti giusti di noi donne. 
Sono rimasta davvero sorpresa e sono felice di aver avuto l'occasione di poter leggere questo splendido libro. Vi innamorerete di lei.

"Voglio conoscere la persona che sono sotto tutti quegli strati che ho accumulato nel corso degli anni. A volte è necessario rispolverare il passato per prepararci al futuro. So che mi è sempre parso incredibilmente sentimentale, ma ora è più vero che mai: non sto ringiovanendo, e prima accetterò la mia storia per ciò che è e mi libererò della vergogna, dei rimpianti e della paura che circondano le esperienze che ho vissuto, prima sarò in grado semplicemente di vivere, amare ed essere amata."

PUNTEGGIO



Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog