venerdì 27 ottobre 2017

Riepilogo ultime letture: *Ottobre (Parte 1)*



OTTOBRE

Ciao a tutti! Eccomi qui per farvi un breve riassunto delle letture di cui non troverete un commento approfondito. 

IL DRAGO DI GHIACCIO di George R.R. Martin


Mondadori - Pg. 116 - Prezzo: 15 euro

TRAMA

Adara non ricordava quando aveva visto per la prima volta il drago di ghiaccio, sembrava avesse sempre fatto parte della sua vita. A quattro anni lo aveva visto da vicino, a cinque era salita per la prima volta sul suo possente dorso gelato. Era una bambina dell'inverno, nata durante la peggiore gelata che chiunque potesse ricordare e del drago non aveva paura. In una quieta mattina estiva, i draghi che sputano fuoco, montati da cavalieri senza scrupoli, scendono in picchiata sulla fattoria dove Adara vive, dando sfogo alla loro furia sterminatrice. Solo una bambina dell'inverno, aiutata da un drago di ghiaccio, può salvare il mondo dalla distruzione.


Una storia indirizzata ai più piccoli che ci regala una piccola protagonista coraggiosa che lascia trasparire la sua bontà e la sua sensibilità verso la "diversità" e le seconde possibilità. 
Un legame profondo con un drago interamente di ghiaccio, pronta a difendere la sua famiglia e chi ama. Questo racconto di Martin e davvero ben scritto e anche le illustrazioni aiutano a seguire la storia completandola. Un libro adatto ai bambini ma che consiglio anche a chi vuole leggere una fiaba per nulla scontata.


----------------------------------------------

H/H di Banana Yoshimoto



Feltrinelli - Pg. 93 - Prezzo: 6.50 euro

TRAMA

“Dentro di me restava ancora, pieno di bellezza, il riverbero del mio ultimo sogno”Hard-boiled e Hard luck, le due storie comprese in questo libro, sono unite dal sottile filo della morte che vi trascina dentro la sofferenza della perdita, la tentazione di ripiegarsi nel dolore e l'inarrestabile desiderio di rinascita. In Hard-boiled troviamo una lunga notte infinita, dilatata dai ricordi e sincopata dal susseguirsi di eventi, sogni, apparizioni e presagi.Dopo una gita solitaria, una giovane donna giunge in un paese dove decide di pernottare. L'inquietudine che permea l'ambiente si impadronisce di lei e le fa rivivere momenti intensi e dolorosi del suo passato. In Hard luck la giovane protagonista si reca tutti i giorni in ospedale a trovare la sorella Kuni, in coma per un'emorragia cerebrale. Lo spazio dell'attesa, l'istintiva riflessione su malattia e morte le permettono di pensare alla vita in un modo nuovo che, fino a poco tempo prima, non avrebbe neppure immaginato.


In questo libro l'autrice ci presenta due storie ma forse quella che più mi ha colpito è stata la prima "Hard-boiled". Il modo in cui l'autrice parla della morte e del modo in cui si affronta il lutto di una persona cara lascia sempre il segno. Ci ritroviamo in una storia ricca di mistero e inquietudine che vi terrà davvero legati alle pagine. Il modo in cui la presenza di una tragedia si scinde con l'ambiente rimanendo sospeso nel tempo. La seconda storia è più incentrata sulla rassegnazione di una persona che non può più svegliarsi dal coma e la lenta attesa della sua fine, portando la famiglia e fermarsi senza riuscire a trovare un significato nella propria vita. 
Due storie forti e commoventi che intrecciano un lato irreale con un lato reale.
Uno dei più bei libri di Banana Yoshimoto che ho letto.



Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog