lunedì 9 giugno 2014

Recensione: Holly Black - Doll Bones. La bambola di ossa

La recensione di oggi è dedicata all'autrice Holly Black e ad uno dei suoi ultimi libri pubblicati da poco qui in Italia grazie alla Mondadori. Il titolo è "DollBones. La bambola di ossa" e questa è la copertina originale:



SCHEDA DEL LIBRO


TITOLO: Doll Bones. La bambola di ossa
AUTORE: Holly Black
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 218 pg
PREZZO: 17 euro







TRAMA
A dodici anni, Zach passa i pomeriggi a inventare storie con le sue due migliori amiche, Poppy e Alice: i tre hanno affidato il dominio del loro regno immaginario all'enigmatica Regina, una bambola di porcellana così perfetta da sembrare viva. Un brutto giorno il padre affronta Zach intimandogli di crescere e di cominciare a interessarsi a cose "da grandi". Il mondo di Zach sembra andare in frantumi, finché una notte la Regina compare in sogno a Poppy, rivelandole di essere stata una bambina in carne e ossa di nome Eleanor, le cui ceneri si trovano ora all'interno della bambola; Eleanor non avrà pace finché non sarà seppellita nella sua tomba, in una lontana cittadina dall'altra parte degli Stati Uniti. I tre ragazzi partono nel cuore della notte, dormendo sotto le stelle, accampandosi nei cimiteri, incontrando bizzarri personaggi che parlano alla bambola scambiandola per una bambina vera, in un viaggio che cambierà per sempre le loro esistenze.

AUTORE



Holly Black è tra gli autori bestseller del New York Times, ha esordito nel 2002 e da allora ha pubblicato numerosi romanzi.È autrice, insieme a Tony DiTerlizzi, della saga Le cronache di Spiderwick, da cui è anche stato tratto un film. Vive in Massachusetts con il marito Theo, in una casa con una biblioteca segreta.

http://www.blackholly.com/





BOOKTRAILER



RECENSIONE

Questa è una di quelle storie che divori in un attimo. Le parole ti rapiscono e scopri di non riuscire ad abbandonare l'avventura di questi tre protagonisti che sentiremo diventare degli amici.
Parliamo di Zach, Poppy e Alice. Tre ragazzini con un'enorme fantasia e con la voglia di imbattersi in vere avventure. Giocando con le loro bambole improvvisano eroi, pirati, sirene e altri personaggi che accompagnano i loro pomeriggi e la loro immaginazione. Come sfondo c'è la loro vita, il loro modo di rapportarsi a questo piccolo segreto che custodiscono gelosamente. Nessuno sa che cosa fanno e la paura di venir derisi per questo li porta ad agire sempre con attenzione. Entra a far parte di questo gioco anche una bambola di porcellana, che la mamma di Poppy custodisce in una vetrinetta insieme ad altri cimeli di mercatini delle pulci. Per loro è la Regina di tutti i mondi ma in realtà presto sarà lei a reclamare qualcosa da loro accompagnandoli attraverso la sua storia. Una storia fatta di follia.
Holly Black colpisce ancora e questa storia miscela suspance, gothic e tinte dark. Avremmo un'avventura insolita con comparse ancora più insolite. Luoghi misteriosi dal fascino unico.
Ogni vicenda, personalmente, mi ha portato in quel mondo. Attraverso i loro occhi ho visto ogni singolo luogo creato dall'autrice. La storia della bambola, che scopriremo avere un nome ed un passato, è macabra e allo stesso tempo dolce. E' un libro semplice e scritto per un pubblico più giovane ma che sicuramente è adatto a tutte le età. Non è una storia impegnativa e anche le descrizioni sono leggere. 
E' un piccolo tesoro di cui si potrebbe avere di più, ci sono tutte le basi per un storia ancora più dettagliata. 
Dollbones, è unico così com'è. Per me è stata una piccola pausa da letture più impegnative che hanno bisogno di più impegno. 

PUNTEGGIO



Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog