giovedì 7 luglio 2016

Recensione: "Emancipated. L'altra faccia della libertà" di M.G. Reyes (HarperCollins)

Buongiorno cari lettori, oggi torno con una recensione dedicata ad un libro che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice HarperCollins Italia.








TITOLO: Emancipated. L'altra faccia della libertà (#1)
AUTORE: M.G. Reyes
EDITORE: HarperCollins
PAGINE: 367 pg
PREZZO: 16 euro

Dove acquistarlo: Amazon

TRAMA

l bad boy, la brava ragazza, la diva, lo sportivo, la rocker, la nerd: sei ragazzi bellissimi e legalmente liberi dal controllo dei genitori per varie ragioni, ma con una cosa in comune: un segreto da nascondere.

Segreto nr. 1: non tutti sono ciò che sembrano

Ora vivono insieme in una casa a Venice Beach, si comportano come se appartenessero a una grande famiglia e vivono le proprie bugie. Uno ha assistito a un delitto, un altro potrebbe essere un assassino... e un terzo è lì per spiarli.

Segreto nr. 2: la libertà non è gratis

Mentre si aggrappano a un sogno di libertà e abbassano la guardia, il passato di soppiatto si avvicina. E quando uno di loro viene arrestato, la facciata accuratamente costruita degli altri si sgretola.

Segreto nr. 3: la verità prima o poi salta fuori.

Fino a che punto saranno disposti ad arrivare per nascondere il passato? E chi tradiranno per proteggere il proprio futuro?


Raccontato dai sei punti di vista dei protagonisti, Emancipated: l'altra faccia della libertà è il primo romanzo di una serie in cui le relazioni vengono messe alla prova e i mondi si scontrano in un perverso gioco di indovinelli. I fan di Pretty Little Liars e i lettori di L.A. Candy lo divoreranno.


Il libro parla di 6 ragazzi, ogni capitolo presenta il punto di vista di uno di loro e la loro storia. Si inizia con il scoprire il motivo della loro emancipazione fino a ritrovarsi a condividere una casa a Venice Beach insieme.



Durante la loro convivenza i ragazzi si conosceranno e impareranno a gestirsi senza la presenza dei genitori. Continueremo a seguire per tutta la durata del libro le loro storie personali e i vari eventi che li scuoteranno. Si intreccia a questa normalità delle misteriose telefonate svelando una spia tra i ragazzi. Chi di loro non perde di vista i movimenti di tutti i ragazzi e perché? 
I sei ragazzi spiccano per la loro personalità: Candace è la tipica ragazza perfetta alla ricerca della carriera da attrice, Grace sembra essere sempre all'ombra della sorella, Maya è la ragazza esperta in informatica, Paolo è bello e playboy, Lucy è una cantante con la musica nel sangue e John Micheal è il tipico ragazzo un po' dark con un passato problematico.
Quello che ci porta a leggere il libro sono le misteriose telefonate, il loro motivo e in parte sono i capitoli che tirano il lettore ad arrivare alla fine.
La storia è scorrevole o almeno personalmente l'ho letta in breve tempo, forse vi risulterà un po' noiosetta visto che non succede moltissimo. I ragazzi sono abbastanza "monotoni" per quasi tutta la storia, solo qualche colpo di scena riuscirà a stupirvi. Non ho ben capito il motivo che ci porta alla conclusione del libro e il perché di tutta questa faccenda. 
Forse non ho colto il suo fascino o magari nei prossimi volumi la storia si svilupperà in modo più completo diventando più coinvolgente. 
Non ho trovato questo libro super entusiasmante, è un libro carino, adatto all'estate ma non saprei se consigliarvelo. 

PUNTEGGIO


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog