lunedì 11 settembre 2017

Libri di sogni: Recensione "Piccole grandi bugie" di Liane Moriarty


Recensione in collaborazione con la mia sorellina Serena del blog "Cioccolato&Libri" per la nostra rubrica "Libri di sogni".


"Piccole grandi bugie"
di Liane Moriarty



Mondadori - Pg. 428
Prezzo: 19.50 euro

TRAMA

Una cittadina di provincia come tante, fatta di villette, giardini con i giochi e piscine gonfiabili, famiglie sorridenti, madri che chiacchierano all'uscita della scuola. Un luogo in cui è spontaneo conversare con i vicini e trovarsi per una grigliata dietro casa nei pomeriggi estivi. E facile per Madeline, Celeste e Jane diventare amiche. Anche se non potrebbero essere più diverse, e non possono dire di conoscersi davvero. Madeline è divertente e caustica, si ricorda tutto e non perdona nessuno. Il suo ex marito si è appena trasferito con la giovane moglie e la figlioletta nelle vicinanze e, quel che è peggio, la sua primogenita adolescente è già totalmente conquistata dalla nuova matrigna. Com'è possibile? si tormenta Madeline. Celeste è quel genere di bellezza che tutti si voltano a guardare quando cammina per la strada, ha due gemelli e un marito adorabile e bello quanto lei, sono ammirati da tutti, specialmente dai genitori della scuola dei figli. Tanta fortuna non potrebbe avere un prezzo? E quanto sarebbe disposta a pagare, si domanda Celeste. E poi c'è Jane, che si è appena trasferita in città. Una mamma single provata da un passato di tristezze, piena di dubbi e segreti che riguardano suo figlio. Madeline e Celeste prendono subito Jane sotto la propria ala protettrice, senza capire quanto il suo arrivo, e quello del suo imperscrutabile bambino, stia per cambiare per sempre le loro vite. Senza rendersi conto che a volte sono le bugie più piccole, quelle che raccontiamo a noi stessi per sopravvivere, che possono rivelarsi le più pericolose...

Trailer Serie Tv
(Lo potete trovare su NowTV)





Sognatrice Interrotta

Ci sono libri che entrano a far parte della tua vita. Ci sono protagoniste che diventano quelle amiche che non vorresti mai abbandonare. E' un po' quello che ho provato leggendo questo libro e guardando la serie tv. L'autrice apre la storia con una festa per una raccolta fondi e un morto. Ma scopriremo il nome e il volto di quella persona solo alla fine.
Tutta la storia parte prima di quella serata infernale portandoci nella vita di Maddy, Renata, Celeste, Jane e Bonnie. Queste sono le donne di cui conosceremo tutto, dalle manie, ai pregi, ai difetti fino agli scheletri nell'armadio. Ognuna di loro con una personalità diversa e con un ruolo preciso nella storia. Donne vere, sposate o madri single, in crisi e non, lavoratrici o semplicemente mamme. 
Oltre a loro conosceremo i mariti e i figli e i drammi della scuola, i primi litigi, il bullismo. Si ameranno e si odieranno ma sapranno anche essere unite. 
Questo libro ti porta nelle loro vite e le adorerete, vi faranno arrabbiare ma torneranno a farvi sorridere. Ho amato questa storia più di quanto avrei potuto credere e ora che, purtroppo, è finita mi manca terribilmente. Mi mancano tutte loro. 
Quello che spicca è come l'autrice conosce la parola "Amicizia" e la rappresenta perfettamente. 
Emergeranno da quel dipinto perfetto le loro più grandi insicurezze portandoci a capire che quei tanti sorrisi a volte mascherano molto di più. 
Spesso le vite di molti sono una grande finzione e probabilmente è quello che anche tutte loro vogliono far vedere ma tutto prima o poi si sgretola.
Un libro coinvolgente, scorrevole, ricco di mistero, ironia e reale. Personalmente lo trovo perfetto.

PUNTEGGIO


------------------------------------

"Cioccolato&Libri"

La mia reazione quando ho terminato la lettura di questo libro è stata: OH. MIO. DIO. Cosa ho appena finito di leggere? Che capolavoro mi sono ritrovata tra le mani per un acquisto impulsivo di mesi e mesi fa? COME HO FATTO A ESISTERE TUTTO QUESTO TEMPO SENZA LE STORIE DI QUESTA AUTRICE?
Beh, ci sono libri che semplicemente non si possono descrivere. Sono belli, belli in ogni cosa. Ti fanno appassionare, ridere a crepapelle, provare rabbia, piangere e commuovere, amare incondizionatamente.
Quando inizi a leggere storie del genere ti aspetta un periodo particolare. Nel caso di "Piccole grandi bugie" sai che per ti trasferirai in una cittadina sperduta chiamata Pirriwee e che diventerai amica di tre mamme della pre-scuola: Madeleine - l'adorabile sboccata e svampita che non puoi fare a meno di amare -, Celeste - piena di segreti che non rivelerà mai a nessuno - e Jane...
Jane ha una storia tutta sua, e forse se non fosse stato per lei nulla sarebbe successo.
Sto guardando anche la serie TV ed è tutto meraviglioso. Non so cosa amo di più tra libro e serie, non si può scegliere.
Liane Moriarty sei ufficialmente una delle donne che amo di più a questo mondo, solo per aver creato questa storia 😢
LEGGETELO LEGGETELO LEGGETELO, altrimenti mi arrabbierò sul serio.


5 STELLINE☆

1 commento:

  1. La serie mi è piaciuta molto, mi piacerebbe recuperare il libro!

    RispondiElimina

Cerca nel blog